La caduta di Mauro Icardi. Quanto vale ora?

La caduta di Mauro Icardi. Quanto vale ora?

L’attaccante argentino è il giocatore con più valore nella rosa nerazzurra

di Davide Ricci, @davide_r22

E’ stato un anno decisamente complicato per Mauro Icardi. Il bomber argentino dopo un inizio di stagione convincente, ha deluso le aspettative soprattutto nella seconda parte di campionato. A causa di fattori extra-calcistici infatti, il numero 9 dell’Inter ha trascorso un 2019 davvero difficile: dopo aver perso la fascia di capitano, è stato anche escluso dai convocati dell’Argentina per la Coppa America.

Con soli due gol (entrambi su rigore) dal rientro in squadra dopo il noto caso che lo ha tenuto fuori per quasi due mesi, Icardi è sicuramente andato al di sotto delle proprie possibilità ed ora non è più al centro del progetto nerazzurro nonostante l’arrivo in panchina di Antonio Conte. La società di Corso Vittorio Emanuele è alla ricerca di una sistemazione per il suo attaccante, anche se la volontà dell’ex capitano è quella di restare a Milano. L’obietto di Marotta ed Ausilio è di fare una plusvalenza dalla vendita del proprio bomber entro il 30 giugno.

Ma quanto vale ora Mauro Icardi? La stagione negativa ha sicuramente influenzato il valore del calciatore. Secondo Transfermarkt infatti, il prezzo dell’argentino è sceso dai 110 milioni della clausola della scorsa estate, agli 85 attuali. La sensazione è che l’Inter possa accettare anche una cifra inferiore per liberarsi del numero 9. Icardi resta, comunque, il giocatore con più valore della rosa attuale nerazzurra. Al secondo posto infatti c’è Milan Skriniar, valutato 60 milioni. Appena dietro il duo De Vrij-Brozovic, il cui valore si aggira intorno ai 50 milioni di euro.

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

ESCLUSIVA – Basta Cina, Carrasco chiama l’Italia. Ma è frenata Inter-Roma

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy