La ricetta di Mazzarri: squadra corta e compatta

di

Arrivato all’Inter, Walter Mazzarri ha voluto lavorare principalmente sulla fase difensiva, considerando i troppi gol subiti dalla squadra nerazzurra nella scorsa stagione. La nuova Inter infatti, subisce davvero poco e Handanovic è spesso costretto ad interpretare il ruolo dello spettatore non pagante. La Gazzetta dello Sport svela un dato molto interessante: contro il Cagliari, l’Inter è stata molto corta in campo (lo testimoniano i 32,9 metri di lunghezza della squadra), segno evidente del fatto che il Mister toscano sta lavorando molto sulle distanze tra i reparti e sulla compattezza dell’undici in campo.

La rosea sottolinea poi un altro dato interessante: il Cagliari non è mai stato messo in fuorigioco, a dimostrazione di quanto l’Inter difenda bassa, con l’obiettivo di correre il minor numero possibile di rischi. I miglioramenti dell’Inter in fase difensiva sono evidenti: in queste sei giornate sono state effettuate 177 respinte difensive contro le 307 di un anno fa alla sesta giornata. Traducendo questo dato statistico si può tranquillamente dire che nella difesa della nuova Mazzarrinter, arrivano molti meno palloni da respingere grazie al lavoro di tutti gli undici calciatori schierati in campo dal tecnico toscano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy