Lazaro spiega lo scorpione: “Il sogno di ogni bambino, ma quando perdi non sei davvero felice”

L’esterno austriaco è stato convocato dalla sua nazionale per i prossimi impegni

di Antonio Siragusano

Con la rete di scorpione realizzata la scorsa domenica, Valentino Lazaro si è automaticamente candidato al premio per il gol più bello di tutto il 2020. Una giocata assolutamente coraggiosa che, con un pizzico di fortuna, si è trasformata in un capolavoro calcistico imparabile per l’estremo difensore. Nonostante questa prodezza che ha lasciato tutti a bocca aperta, il calciatore di proprietà dell’Inter non è riuscito a trascinare la sua squadra al pareggio, dal momento che il Borussia M’Gladbach si è dovuto arrendere alla fine al 4-3 contro il Bayer Leverkusen.

Valentino Lazaro, Getty Images

Nelle parole rimbalzate su transfermarkt, ecco il commento dell’esterno austriaco: “Il gol con lo scorpione? Il sogno di ogni bambino. Lo sapevo, l’ho provato e sono contento che abbia funzionato. Certo, c’è anche molta fortuna. Non potrei immaginare un un gol più bello. Ma non puoi essere davvero felice se alla fine perdi la partita. È stato un inizio di stagione difficile dopo l’infortunio. Ora per questo motivo non voglio forzare troppo. Nazionale? Sono orgoglioso di far parte di questa squadra. Abbiamo fatto passi da gigante negli ultimi anni. Lo si nota all’interno della squadra, ma anche attraverso le aspettative dall’esterno”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy