L’Inter tratta il rinnovo di Icardi: Wanda chiede 8 milioni all’anno, offerta nerazzurra ferma a 6,5

Il club nerazzurro ha avviato la trattative per prolungare il contratto del suo capitano

di Raffaele Caruso

Dopo aver adeguato i contratti di Perisic, Handanovic ed Eder in casa Inter ci si prepara a quello più delicato di Mauro Icardi. Mentre per eventuali altri rinnovi se ne riparlerà solo a fine stagione, come riporta il Corriere dello Sport l’unica eccezione vale per l’argentino.

La dirigenza nerazzurra ha tutte le intenzioni di rinnovare subito il contratto del suo capitano. Non tanto per allungarne la scadenza, visto che si va già al 2021 ma per evitare le sirene di qualche big europea. Con 110 milioni di euro come clausola di uscita, infatti, non si può certo considerare Maurito blindato. Con le valutazioni che circolano, la cifra è tutt’altro che impossibile: meglio alzarla, quindi. Wanda, moglie e manager dell’attaccante, è disposta ad andare incontro alle esigenze nerazzurre, ma in cambio vuole un più che sostanzioso aumento dell’ingaggio: dagli attuali 4,8 milioni a stagione, punta ad arrivare ad 8, cifra che renderebbe Icardi l’attaccante più pagato della serie .

La base di partenza della dirigenza nerazzurra però, è decisamente più bassa: 6,5 milioni all’anno. Avere una proposta concreta da parte di un altro club, ad esempio, garantirebbe a Wanda un maggiore potere contrattuale. Di sicuro l’entourage dell’attaccante ha avuto contatti con Real Madrid e Paris Saint Germain, ma sia spagnoli sia francesi devono ancora passare dalle parole ai fatti. Qualche settimana fa si era anche parlato di un inserimento di Raiola, che, non potendo prendere la procura di Maurito, si sarebbe offerto come intermediario per il Manchester United. Da allora, però, quei rumors si sono affievoliti. La mancata convocazione di Sampaoli per la doppia amichevole dell’Argentina, invece, è un assist per l’Inter. Se poi Icardi venisse escluso anche dal Mondiale, si ritroverebbe con una “leva” in meno su cui far poggiare le proprie ragioni con i dirigenti nerazzurri. Insomma, la partita è aperta e tutta da giocare.

Leggi anche: Zanetti a ruota libera su Icardi, Lautaro e il murales imbrattato

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

MAURO ICARDI, 100 GOL IN SERIE A E PER L’INTER E’ SOLO L’INIZIO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy