L’Inter deve uscire dalla crisi: Massimo Moratti prova a scuotere la squadra

di

La crisi dell’Inter sembra non avere fine. Dopo il clamoroso pareggio di Livorno la società nerazzurra aveva provato a scuotere l’ambiente e per due giorni consecutivi il direttore generale  Marco Fassone aveva fatto visita alla Pinetina durante gli allenamenti della squadra. Nonostante ciò, sabato scorso è arrivata l’ennesima delusione stagionale con il pareggio casalingo per 2-2 contro il Bologna. La squadra ha avuto un ottimo approccio alla gara, siglando immediatamente il gol del vantaggio, per poi assopirsi per il resto della gara e rischiare la clamorosa sconfitta nei secondi finali. Un andamento visto e rivisto in questa fase della stagione, con Walter Mazzarri che non riesce a trovare il bandolo della matassa, vuoi per la tanta sfortuna (si pensi al record di legni stagionali), vuoi per i tanti episodi sfavorevoli.

La società è sempre stata vicina ai giocatori e al tecnico, sia nella figura di Fassone che in quella del presidente Erick Thohir. Oggi è toccato a Massimo Moratti dare una bella scossa all’ambiente presentandosi ad Appiano Gentile durante la seduta pomeridiana dell’allenamento, come riporta il giornalista di Sky Matteo Barzaghi. Il presidente onorario si è intrattenuto a parlare con alcuni giocatori e con i membri dello staff tecnico. La visita inattesa di Moratti non è altro che un chiaro segnale della vicinanza della dirigenza nerazzurra alla squadra, in vista dell’importante sfida di domenica con la Sampdoria. La trasferta di Genova appare ormai come il crocevia decisivo per le sorti europee dei nerazzurri. Per centrare l’obiettivo quinto posto e dare una svolta al finale di stagione occorrono tre punti, ma servirà una prestazione da Inter.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy