Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Mandorlini: “Inter cresciuta dopo la sfuriata di Conte. Lukaku all’inizio era macchinoso”

L'ex difensore nerazzurro: "L'Inter non può prescindere da Lukaku"

Roberto Gentili

A Maracanà, programma di TMW Radio, è intervenuto Andrea Mandorlini. L'ex difensore dell'Inter, con la quale ha vinto lo scudetto 1988-89 e la Coppa Uefa 1990-91, ha parlato dell'attualità nerazzurra.

L'Inter ha conquistato la semifinale di Europa league. Ma qual è il motivo della crescita?: "Dalla sfuriata di Conte, alla condizione fisica, fino alla convinzione. Credo che l'Inter stia veramente bene. Quanto può aver influito la sfuriata non lo so. Si vede che la squadra sta bene, ha gioco e idee. E' in un momento positivo. Dopo tanti anni si raggiunge una semifinale europea, tutto fa pensare al meglio. Ma un po' di strada va ancora fatta. Certo è una squadra in crescita".

Su Romelu Lukaku: "Ha numeri importanti, all'inizio era macchinoso ma poi l'adattamento ha fatto sì che diventasse imprescindibile. L'Inter ha avuto una fase non buona e ora è al top come squadra e anche con il suo leader. L'Inter non può prescindere da lui".

Sull'ormai famigerata sfuriata di Antonio Conte e l'impatto sulla squadra: "Antonio queste cose qui ce l'ha. In questo caso ha fatto una sfuriata importante e ha cementato il suo rapporto con la squadra e si vede sul campo".