Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

Inzaghi Inter

Marchegiani su Inzaghi: “Non avrà problemi a raccogliere l’eredità di Conte”

Simone Inzaghi (@Getty Images)

L'ex portiere ha fiducia nel vecchio compagno di squadra

Pietro Magnani

Luca Marchegiani, ex storico portiere della Lazio e grande conoscitore di Simone Inzaghi, neo allenatore dell'Inter, ha rilasciato una lunga intervista a TuttoSport in cui parla proprio dell'approdo dell'ex compagno di squadra sulla panchina nerazzurra.

Marchegiani ha dichiarato: "La storia di Inzaghi alla Lazio è finita al momento giusto: dopo tanti anni nello stesso club con grandi risultati, spesso un tecnico rischia di non riuscire più a incidere come una volta. Forse si poteva chiudere meglio il rapporto, ma è stata la soluzione migliore per tutti. Ora per Simone inizia un'avventura certamente stimolante ma tutt'altro che semplice. A prescindere dal ridimensionamento che potrà portare il mercato ai nerazzurri infatti, l'Inter ha vinto lo Scudetto dominando il campionato, perciò inevitabilmente sarà una delle principali favorite anche nel prossimo".

 Simone Inzaghi (@Getty Images)

"Sia Inzaghi che Conte usano il 3-5-2, ma mentre quello di Antonio era molto più schematico e prefissato su quanto preparato in settimana, quello di Simone è più elastico e variabile. Adattabile ai giocatori e alle varie situazioni, non sfrutta esclusivamente le fasce per costruire la manovra. Penso sia l'uomo giusto per l'Inter perché oltre ad essere un abile comunicatore, un uomo squadra, sa tirare fuori il meglio dalla rosa che ha a disposizione, adattando il proprio gioco al materiale che ha per le mani".

Marchegiani ha proseguito: "Non credo che avrà problemi a raccogliere l'eredità di Conte, l'Inzaghi allenatore è molto bravo a gestire ogni situazione, anche in uno spogliatoio ricco di personalità forti come quello dell'Inter. Certo però, dopo una stagione così, le aspettative nella prossima saranno altissime da parte di tutti: stampa, tifosi, società e anche giocatori. Però i presupposti per fare bene ci sono tutti. La chiave sarà l'utilizzo di Eriksen alla Luis Alberto, potrebbe fare la differenza. Anche se per come la vedo io all'Inter manca un giocatore come Milinkovic-Savic: sarebbe la ciliegina sulla torta, specialmente ora con l'arrivo di Inzaghi".