Mazzarri: “Abbiamo giocato peggio del solito, Kovacic sta migliorando, su Icardi vi dico che…”

di

Mazzarri Sampdoria Inter: le parole del tecnico toscano al termine del match

Nonostante la rotonda vittoria ottenuta a Marassi, Walter Mazzarri non è soddisfatto al 100% della prestazione offerta dalla squadra. Ecco le parole del tecnico toscano raccolte da Passioneinter.com: Oggi abbiamo vinto ma abbiamo giocato peggio del solito, soprattutto nel primo tempo. Nel secondo tempo abbiamo capito cosa dovevamo fare ed abbiamo giocato da grande squadra. Dobbiamo avere continuità di rendimento, non dobbiamo mai abbassare la guardia. Se vogliamo continuare a vincere dobbiamo giocare in un altro modo, l’approccio alla gara deve essere diverso”.

A Mazzarri viene chiesto un giudizio sulla prestazione di Kovacic: “Mateo è migliorato, ha giocato per la squadra; è giovane e si sta attrezzando per diventare un campione. Deve fare quello che ha fatto oggi, anzi ancora qualcosa in più. Quando acquisirà maggiore sicurezza potrà migliorare ancor di più ed esplodere definitivamente“.

Si parla poi dell’ingenuo fallo commesso da Ranocchia: “Andrea ultimamente aveva fatto molto bene; ultimamente avevo messo un pò di pressione sui difensori e magari per eccesso di generosità ha commesso questo fallo che poteva evitare, ma lo sa benissimo anche lui. Finora sta facendo un buon campionato, sta facendo molto bene. Ho deciso di schierare Samuel sul centrosinistra perché quando posso preferisco schierare un mancino a sinistra per favorire la costruzione di gioco. in generale, a parte certe difficoltà, la difesa ha fatto bene”.

Su Icardi invece il Mister si esprime così: “Mauro ha fatto il suo, ha dimostrato grande personalità. Se continuerà così e riusciremo a toglierli alcune cose superflue, diventerà un grande giocatore. Ha nel dna il fatto di vedere la porta, lui deve pensare solo a giocare. Nel rettangolo di gioco le questioni personali vanno messe da parte”.

Mazzarri parla anche di futuro: “Io parlo sempre con la società, non guardo più i giornali, vado avanti e cerco di concentrarmi solo ad allenare al meglio la mia squadra“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy