Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

GdS – La moviola di Inter-Sassuolo: brivido de Vrij su Raspadori. Fuorigioco giusto su Lukaku

Skriniar (@Getty Images)

Analizziamo i principali episodi arbitrali sotto la lente d'ingrandimento

Antonio Siragusano

Non sono mancate le polemiche al triplice fischio di Inter-Sassuolo per alcuni episodi che in casa neroverde non sono piaciuti. In particolare, come poi segnalato nell'intervista post-partita, il tecnico Roberto De Zerbi ha attaccato l'arbitro Irrati per non aver concesso il rigore ai suoi ragazzi per la trattenuta di de Vrij ai danni della maglia di Raspadori, avvenuta in area nerazzurra nel corso della ripresa nella stessa azione che ha successivamente portato al contropiede interista con la rete di Lautaro Martinez su assist di Lukaku. Va detto che, in contatti del genere, vale soprattutto l'impressione del campo e difficilmente il Var può intervenire.

 Conte (@Getty Images)

Per la moviola de La Gazzetta dello Sport realizzata nel numero di questa mattina, la trattenuta è innegabile e il rigore ci poteva stare: Irrati era in controllo dell’azione, per questo il Var ha lasciato la sua valutazione, ma l’arbitro era di fronte ai giocatori e forse non poteva apprezzare quanto la maglia del neroverde si allunghi alle sue spalle. Nulla da dire sul non rigore per il mani di Rogerio al 32’ su cross di Barella perché il braccio del terzino è congruo al movimento del corpo. Per quanto riguarda la gestione dei cartellini, il metro di giudizio è stato abbastanza coerente per tutti i 90 minuti, anche se probabilmente è mancata un'ammonizione a Lopes al 65' per il fallo in scivolata su Sensi. Al 79’ non c'era il mani di Skriniar sul tiro di Traoré: l’interista aveva le braccia chiuse sul corpo. Al 94’ Lukaku in gol, ma annullato per l’offside del belga: giusto.