Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

I Top&Flop di Inter-Sassuolo: troppa Lu-La per gli avversari. Bene Young, meno de Vrij

Esultanza Inter (@Getty Images)

Migliori e peggiori nella sfida di ieri pomeriggio vinta dai nerazzurri a San Siro

Antonio Siragusano

La solita Inter cinica e spietata non ha lasciato scampo anche ad un Sassuolo che ha cercato in tutti i modi di uscire dal campo con un punto. La formazione nerazzurra, nel recupero di ieri pomeriggio della 28esima giornata di Serie A, ha messo a segno la decima vittoria consecutiva in campionato, allungando il vantaggio sul Milan fermo al secondo posto a +11 punti. L'obiettivo scudetto a questo punto si avvicina sempre di più per i nerazzurri che domenica alle 12.30 saranno chiamati a scendere in campo nuovamente a San Siro contro il Cagliari. Ma prima vediamo Top&Flop del match di ieri:

TOP

 Lukaku e Lautaro (@Getty Images)
—  

LAUTARO 7.5 - Lavora tanto spalle alla porta, alla ricerca del pallone sulla prima impostazione della squadra. Rispetto a Lukaku gioca qualche metro più indietro, dando una grande mano anche in fase di non possesso. Davvero geniali un paio di aperture realizzate nel primo tempo. Il gol del 2-0 momentaneo gli vale il titolo di MVP di questo pomeriggio per la costanza mantenuta durante tutta la partita.

LUKAKU 7.5 - Trova finalmente il primo gol di testa della stagione su un ottimo smarcamento in area del Sassuolo. Il suo gol non fa più notizia, con il belga in campo l'Inter parte spesso dal risultato di 1-0. Strepitose le cavalcate con cui chiude la partita nei minuti finali.

YOUNG 7 - Uno dei migliori questa sera nella squadra di Conte. Una vera e propria sorpresa visto che nelle ultime uscite non era andato benissimo. Un assist e tante buone giocate sulla sinistra, corsia dalla quale nascono i principali pericoli.

FLOP

 Stefan De Vrij
—  

DE VRIJ 5.5 - Rientra in campo dopo essere stato fuori per circa dieci giorni causa coronavirus. Si porta dietro effettivamente ancora una condizione fisica non brillante, come testimoniato da un paio di disattenzioni non da lui. Ingenuo sulla trattenuta su Raspadori che poteva portare al rigore.

tutte le notizie di