Nel nuovo Cda potrebbe esserci una sorpresa

di

Dopo l’ufficialità del passaggio di consegne tra Moratti e Thohir, mancano ancora alcuni passaggi fondamentali prima di poter avere un quadro più chiaro della nuova Inter che sta nascendo; c’è molta attesa per la definizione del nuovo Cda nerazzurro, che scioglierà gli ultimi dubbi relativi alla spartizione dei membri tra Moratti e Thohir.Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, ci sarebbe la possibilità  che Massimo Moratti resti fuori dal futuro board.

È ormai noto come alla famiglia Moratti spetteranno tre membri; due sono sicuri, mentre sul terzo potrebbe esserci una sorpresa. Tra i membri sicuri figurano Angelomario Moratti e il fidato Rinaldo Ghelfi, attuale ministro delle finanze nerazzurre. La rosea però svela come l’attuale numero uno nerazzurro avrebbe deciso di lasciare il proprio posto nel futuro Cda non a Marco Tronchetti Provera, bensì ad un dirigente della Four Partners, l’advisor di famiglia che nell’operazione Thohir ha affiancato Lazard Italia.

Chiaramente quest’ultima ipotesi si potrebbe concretizzare solamente nel caso in cui Moratti dovesse declinare l’invito di Thohir; il magnate indonesiano infatti lo vorrebbe all’interno del nuovo Cda nerazzurro e starebbe cercando di convincere l’attuale Presidente ad accettare questa soluzione. Se però alla fine Moratti decidesse davvero di rinunciare al suo posto nel consiglio di amministrazione, a quel punto potrebbe accettare solamente una carica onoraria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy