Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Palmeri: “Notte senza domani per l’Inter, contro il Real si decide l’intera storia di Conte. Può girare la stagione”

Cresce l'attesa per la super sfida in programma questa sera a San Siro

Raffaele Caruso

"Tancredi Palmeri, noto giornalista ed esperto di mercato, nell'editoriale pubblicato su Tuttomercatoweb ha presentato la super sfida di Champions League in programma questa sera tra Inter e Real Madrid.

 Romelu Lukaku, Getty Images

"Ecco le sue parole: "E' una notte senza domani per l’Inter. Semplicemente: se non vince è quasi fuori, mentre il Real Madrid può permettersi un passaggio a vuoto. E poiché da questo gruppo l’Inter deve qualificarsi, su questa notte può girare l’intera stagione e l’intera storia interista di Antonio Conte. L’anno scorso sulla eliminazione contro il Barcellona pure girò la stagione, anche se lì si trattò di una delusione ma non di un disastro. Stavolta è diverso. E ha anche ragione Conte a protestare su molte critiche esagerate o inopinate. Ma ha ragione come è ovvio pure a raggiungere la conclusione che a poco serve avere ragione se non arrivano i risultati".

"L'avvio di stagione dell'Inter:"La squadra ha un problema di equilibrio, esibito in quasi tutte le partite. Contro il Madrid all’andata perlomeno aveva mostrato carattere, cosa che ha smarrito negli ultimi 10 minuti contro l’Atalanta e nello stucchevole primo tempo contro il Torino. Nessuno può resistere a una stagione fatta di isteria sportiva, domenica dopo domenica, tanto più attraverso partite che dovrebbe vincere normalmente".

"Le armi contro il Real: "Non è mai normale vincere contro il Real Madrid, ma certo non è poco dover evitare di vedersela con il capo tribù Sergio Ramos e con il tiratore scelto Benzema. Tuttavia, se la squadra avrà la debolezza di pensare al vantaggio, e Conte dimostrerà ancora di non riuscire a stare sopra le loro debolezze, allora l’Inter si complicherà anche questa partita. Ai nerazzurri mancherà Brozovic, e non è un’assenza da poco considerando che invece i biancos recuperano Casemiro e possono schierare il centrocampo che uccide con Kroos e Modric. L’ex Pallone d’Oro sarà la vera chiave: ha il cambio passo nella giocata, non nella corsa, per far saltare un tempo di gioco ai suoi, e mettere in scacco l’Inter se questa ripeterà di nuovo lo svuotamento del centrocampo, con compagni in verticale troppo distanti che espongono la difesa e si fanno intercettare palloni".

"Lukaku ma non solo: "Ma l’Inter ha un Lukaku affamato e di fronte a una notte di cui ha bisogno per accrescere il suo status, e non di fronte a Sergio Ramos: può farsi travolgere Nacho, e allora Hakimi e Barella dovranno essere concentrati per giocarla su di lui bassa e veloce. Stavolta non basta giocare meglio e sperare di avere fortuna: stavolta l’Inter deve aiutarsi da sola.