Parma-Inter, Icardi in cerca della prima rete al Tardini. E per i nerazzurri c’è un record negativo da scongiurare

La squadra di Spalletti ha bisogno necessariamente dei 3 punti

di Antonio Siragusano

Questa sera, al Tardini di Parma, non sono concessi errori. L’Inter di Luciano Spalletti ha un solo risultato: vincere. Conquistare i tre punti per cacciare via la crisi, per tenere momentaneamente al sicuro il terzo posto e soprattutto per ridare fiducia al tecnico toscano al centro di una vera e propria bufera nelle ultime settimane. Per farlo, i nerazzurri dovranno innanzitutto ripartire dai gol. Ancora a secco di reti nel 2019, i nerazzurri non segnano in campionato dallo scorso 29 dicembre, quando Keita fece gonfiare la rete contro l’Empoli per l’ultima volta. Da allora, in tre partite in Serie A il tabellino delle marcature nerazzurre è rimasto a secco.

Altro tabù da sfatare, poi, è quello legato al capitano Mauro Icardi. Come ricordato questa mattina nell’edicola del Corriere dello Sport, quello del Parma è uno dei pochi stadi della Serie A dove non ha mai segnato. Tra l’altro, l’argentino viene da 6 partite di campionato senza reti, ovvero la sua più lunga astinenza da quando è all’Inter. Mauro Icardi nel 2019 ha segnato solo in Coppa Italia, mentre in A è a zero. Esattamente come la sua squadra che con Sassuolo, Torino e Bologna non è mai riuscita a battere il portiere avversario. Un doppio digiuno preoccupante da interrompere stasera.

LEGGI ANCHE – > CdS – Inter-Skriniar, accordo raggiunto per il rinnovo del contratto: ecco quanto guadagnerà lo slovacco

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy