Perisic: “Difensore più forte affrontato in carriera? Sergio Ramos. Vi svelo la mia Inter dei sogni”

Il croato si è raccontato nel Matchday Programme di Inter-Benevento

di Raffaele Caruso
Perisic Inter

E’ Ivan Perisic il protagonista del Matchday Programme rilasciato dall’Inter in occasione della sfida casalinga in programma domani sera a San Siro contro il Benevento.

Ivan Perisic, Getty Images

Ecco le sue parole: “Ricordo di aver scambiato la mia prima maglia ai tempi del Sochaux con Karim Ziani, centrocampista che aveva giocato con me nel club francese e che ho incontrato di nuovo in campo dopo che si era trasferito al Marsiglia e ci siamo sfidati da avversari”.

L’idolo Lebron James:Se penso al basket, penso a lui. E’ un leader sul campo e sa fare tutto, importante per tutti i club in cui ha giocato e ha fatto la storia di questo sport”.

Il difensore più forte affrontato: “Nella mia carriera ho incontrato tanti difensori forti, tra quelli che mi hanno colpito di più c’è Sergio Ramos”.

Il tempo libero:Amo ascoltare musica e mi piacciono vari generi: dall’R’n’B alla musica croata. In radio accendo la radio oppure metto le mie playlist”.

Le origini croate: “Se ci penso, le prime cose che mi vengono in mente sono: gnocchi al ragù che mi preparava mia nonna, lo stadio di Poljud e il mare”.

La top 5 interista:Julio Cesar in porta, ha fatto la storia con l’Inter. Samuel perché è uno di quei giocatori che servono per vincere. Eto’o, sacrificio e talento: è un fuoriclasse. Stankovic giocatore completo che ha fatto gol incredibili. Ronaldo, uno dei più forti di tutti i tempi”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy