REGOLE SORTEGGIO CHAMPIONS LEAGUE

Come funziona il sorteggio dei gironi di Champions League: il regolamento

Come funziona il sorteggio dei gironi di Champions League: il regolamento - immagine 1
Tutto quello che c'è da sapere sulle regole del sorteggio

Alessio Murgida

Giovedì 25 agosto, dalle ore 18.00, si terranno i sorteggi della fase a gironi della Champions League. Quest'anno, l'Inter partirà dalla terza fascia delle 4 presenti. Vediamo allora il regolamento e come funziona il sorteggio di Champions League.

dove vedere Champions League

32 SQUADRE 

Come ogni anno, le squadre sono 32 divise in 4 fasce: 8 squadre, quindi, per ogni fascia. Nella prima fascia si trovano: la vincitrice della Champions League, la vincitrice dell'Europa League e le 6 squadre vincitrici dei campionati più in alto nel ranking UEFA.

Dalla seconda alla quarta fascia, invece, si posizionano le squadre qualificate alla Champions League (o in base al piazzamento nel proprio campionato, o in base alla vittoria negli spareggi di Champions League) secondo il ranking del club.

REGOLE

La principale regola presente ai sorteggi della fase a gironi di Champions League riguarda l'impossibilità di posizionare due o più squadre della stessa nazionalità nel medesimo girone. Va da sé che l'Inter, quindi, non potrà pescare il Milan (prima fascia), Juventus (seconda fascia) e Napoli (terza fascia). Inoltre, nel caso di nazioni con due squadre rappresentanti, esse verranno abbinate in modo da ripartirne i rispettivi incontri tra martedì e mercoledì. Nel caso invece di nazioni con quattro squadre rappresentanti, verranno effettuati due abbinamenti basati sui palinsesti televisivi. Ulteriori dettagli in merito verranno forniti a margine del sorteggio.