Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Nuove regole per Champions League ed Europa League

Cerchiamo di fare il punto sulla situazione in Champions League ed Europa League per quanto riguarda le nuove regole introdotte

Martina Napolano

Mancano ormai pochissime ore alla ripartenza delle massime competizioni europee. Cerchiamo, dunque, di fare il punto sulla situazione in Champions League ed Europa League per quanto riguarda le nuove regole che sono state introdotte durante l’ultima riunione dell’IFAB. Queste nuove regole saranno in vigore fin da subito.

L’UEFA, infatti, ha deciso di applicare queste nuove direttive previste per il campionato europeo 2020/2021 già alla ripresa delle Coppe Europee.

Uno dei cambiamenti più importanti che deve essere tenuto in considerazione riguarda senza dubbio l’eventualità di un epilogo del match ai calci di rigore. Si tratta di una conclusione di gara molto più probabile rispetto al passato dal momento che a partire dai quarti di finale gli incontri si disputeranno in gara singola. In caso di conclusione della partita ai rigori, dunque, alla fine dei tempi supplementari i cartellini gialli verranno cancellati e si ripartirà da zero (non le espulsioni ovviamente).

Un’altra novità riguarda l’eventuale tocco di mano anche fortuito da cui nasce un gol. Il nuovo regolamento previsto dall’UEFA per Champions ed Europa League prevede che questa eventuale rete sia annullata nel caso in cui si noti l"immediatezza" del tocco, ovvero se si tratta di un gol diretto con la mano/braccio oppure un assist, o comunque  un tocco che sia decisivo nel determinare subito dopo un gol.

Vi sono poi altre piccole regole minori che sono state introdotte. Una tra queste riguarda la possibilità che il portiere  possa subire un “warning”, e non venga quindi subito ammonito,  nel caso in cui su un calcio di rigore avanzasse in anticipo con entrambi i piedi e parasse. Allo stesso modo il portieresarà ammonito o espulso nel caso in cui, in seguito alla ripresa del gioco, toccherà il pallone con le mani interrompendo un'azione pericolosa o da gol.

In conclusione, resta l’eventualità di utilizzare le 5 sostituzioni in 3 "slot".

Dopo aver osservato quali sono le nuove regole che entreranno da subito in vigore, vediamo adesso di capire quali sono le squadre favorite per la vittoria di queste due importanti competizioni.

Favorite Champions League

In seguito allo stop forzato a causa dell’emergenza sanitaria, il principale torneo continentale è pronto a riaprire il proprio sipario per scovare la formazione che prenderà il posto del Liverpool sul trono d’Europa.

Per quanto riguarda le scommesse calcio per la Champions League, la favorita al momento per la vittoria finale della competizione è il Manchester City a quota 4.00. Segue a ruota il Bayern Monaco, che distanzia la squadra inglese di poco (4.50 la quota). Tra le squadre italiane, l’Atalanta è favorita alla Juventus (quota 12.00 per i bergamaschi, mentre i bianconeri sono quotati a 17.00). La vittoria del Napoli è invece a 67.00.

Favorite Europa League

Nelle scommesse sulla squadra trionfatrice dell’Europa League, invece, capeggia l’altra squadra di Manchester, lo United, a quota 3.00.

Tra le squadre favorite troviamo anche l’Inter che nelle quote si piazza subito dietro alla formazione inglese guidata da Ole Gunnar Solskjær. Il team guidato da Antonio Conte è dato favorito con una quota di 5.50.

L’eventuale vittoria dell’altra squadra italiana, la Roma, è data a quota 17.00.

Non resta altro che aspettare il tanto atteso fischio d’inizio e scoprire quali saranno le squadre che riusciranno ad alzare al cielo le massime coppe europee.