Sabatini: “Addio? Sto parlando con Suning. Speravo di costruire una storia più consistente”

Sabatini: “Addio? Sto parlando con Suning. Speravo di costruire una storia più consistente”

Il coordinatore dell’area tecnica di Suning commenta le voci di un suo possibile addio: “Esperienza non esaltante”

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

In seguito alle voci di un possibile addio al suo ruolo di coordinatore di Inter e Jiangsu Suning, i due club di proprietà di Zhang Jindong, Walter Sabatini, ha commentato ai microfoni di SkySport: “Stiamo parlando in un clima di serenità. Devo aspettare gli eventi. Aspetto anche le partite dell’Inter. I giocatori devono stare quieti, e allo stesso tempo battaglieri sul campo. Non voglio fare confusione. Mi aspetto che l’Inter faccia l’Inter come ha dimostrato nelle ultime partite. Che possa vincere le partite. Sono convinto che succederà. Sarebbe una consolazione in una esperienza non esaltante, in generale. Fatto salvo che l’Inter è l’Inter, sarebbe stato bello costruire una storia più consistente. Parlo al passato? No, ne stiamo ancora discutendo”.

Su Spalletti: “Auspico che possa fare non solo un anno, ma un quinquiennio come si deve. E’ un grande allenatore, merita di vincere trofei con questa squadra”.

Sull’addio di Capello allo Jiangsu: “C’era scarsa identità di vedute: Capello ha chiesto ed ottenuto la risoluzione del contratto, ma in un clima di grande serenità. Suning ha molto apprezzato il lavoro di Fabio nella scorsa stagione, quando ha tirato fuori lo Jiangsu da una situazione difficile. Insuccesso? Quando un calciatore sbaglia uno stop io mi faccio un processo da solo, figurati ora”.

LEGGI ANCHE – Caos Suning, Sabatini avrebbe presentato le dimissioni!

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

MAURO ICARDI, 100 GOL IN SERIE A E PER L’INTER È SOLO L’INIZIO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy