Sforza: “Inter? Per me fu un’esperienza positiva. Matthaus il più forte con cui ho giocato”

Sforza: “Inter? Per me fu un’esperienza positiva. Matthaus il più forte con cui ho giocato”

L’ex centrocampista ha vestito la maglia nerazzurra per una stagione

di Antonio Siragusano

Una sola annata con i colori dell’Inter – quella del 1996/97 – ma tanto è bastato a Ciriaco Sforza per rimanere nella memoria dei tifosi nerazzurri. Anche se, con ogni probabilità, la sua fama deve molto anche al film ‘Tre uomini e una gamba’ di Aldo, Giovanni e Giacomo, grazie alla celebre scena in cui appare la maglia con il suo cognome che lo stesso ex centrocampista sembra aver apprezzato: “Ricordo di aver visto alcune piccole scene del film. Se le persone si ricordano di questo film e quindi anche di me, allora posso prenderlo come un complimento, quindi è una cosa positiva”. Intervistato sulle pagine di soccermagazine.it, ecco le dichiarazioni di Sforza proprio sul suo passato interista.

Cosa puoi dirci della tua esperienza con l’Inter?
“L’Inter è senza dubbio uno dei club più importanti d’Europa. Per me è stata una buona esperienza e sono fiero di aver potuto indossare quella maglia. Quell’anno siamo arrivati terzi in campionato, alle semifinali di Coppa e sfortunatamente venimmo eliminati ai rigori in Coppa Uefa”.

Chi è stato il giocatore più forte con il quale hai giocato?
“Ho avuto il privilegio di giocare con molti ottimi calciatori, ma uno che aveva qualcosa in più rispetto a tutti è Lothar Matthaus, sia per come si riprendeva dagli infortuni, sia per la sua competitività sul terreno di gioco e per il suo talento e sia come persona”.

 

Bergomi: “Empoli? Sarà difficile per l’Inter. Se dopo 15 minuti non avrà sbloccato la gara, i tifosi…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy