Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

skriniar

Skriniar: “Conte ha la mentalità da vincente. Il prossimo anno difenderò il titolo”

Milan Skriniar, Getty Images

Le parole del difensore sul traguardo raggiunto e sul futuro

Mario Falchi

Milan Skriniar è uno degli artefici del grande traguardo raggiunto dall'Inter. Il difensore ha contribuito a suon di prestazioni e gol allo Scudetto conquistato dagli uomini di Antonio Conte. Il giocatore slovacco ha rilasciato un'intervista a Sport Aktuality, dove ha parlato del futuro in nerazzurro e dell'emozione scudetto. In seguito le parole.

 Skriniar (@Getty Images)

SCUDETTO E TIFOSI - "A poco a poco, siamo tutti pienamente consapevoli di ciò che abbiamo fatto. È anche quello che proviamo dall'esterno, mentre i tifosi in città stanno ancora festeggiando. Non c'è da stupirsi, perché l'Inter aspetta il titolo da undici anni. Ovviamente ci dispiace di non poter essere in contatto con i tifosi per le misure anti-covid. Tuttavia, siamo orgogliosi e grati di essere stati in grado di portare a termine con successo i nostri sforzi".

LA FESTA AD APPIANO - "Ci siamo stretti la mano, ci siamo congratulati a vicenda, abbiamo aperto lo champagne. Il presidente e l'allenatore hanno tenuto un discorso. Mi è venuto in mente tutto quando abbiamo gridato e cantato "Campeones, Campeones". Lo abbiamo festeggiato la mattina, poi abbiamo corso e dopo pranzo ci siamo allenati bene. Abbiamo giocato insieme una normale partita di allenamento, perché dobbiamo guardare al fatto che abbiamo ancora altri impegni in campionato".

SECONDO SLOVACCO IN EUROPA - "A saper che sono il secondo slovacco vivente che ha vinto il titolo in uno dei cinque migliori campionati europei mi vengono i brividi.Sapevo che non molti slovacchi avevano fatto qualcosa del genere. Sono molto orgoglioso di esserci riuscito. Allo stesso tempo, sento che le persone in Slovacchia lo apprezzano, perché ricevo molti messaggi incoraggianti e di congratulazioni".

MENTALITA' - "La continuità è data dalla mentalità vincente che ha l'allenatore Antonio Conte e che infonde anche in noi. Perdere due partite in campionato in tutta la stagione è davvero un ottimo biglietto da visita. Stiamo migliorando costantemente in allenamento, lavoriamo duro e lo si vede anche nelle partite. Abbiamo sempre dominato nelle partite e mostrato una buona forma fisica".

IL FUTURO - "Le voci di mercato ci sono state, ci sono e ci saranno. Tuttavia, non le ho mai ascoltate o commentate. Certo, non sarà diverso dopo questa stagione. Voglio godermi questa grande sensazione ora, poi voglio finire la stagione e prepararmi per gli Europei. Il prossimo anno difenderò il titolo con la maglia dell'Inter".

tutte le notizie di