Skriniar: “Inter? Ho ancora tre anni di contratto. Fa piacere ricevere l’interesse di altre squadre”

Skriniar: “Inter? Ho ancora tre anni di contratto. Fa piacere ricevere l’interesse di altre squadre”

Il difensore slovacco ha ricevuto il premio come miglior giocatore della sua Nazionale

di Antonio Siragusano

Dopo aver interrotto un dominio di Hamsik che durava ormai da diverse stagioni, Milan Skriniar ha ricevuto il titolo come miglior giocatore slovacco dell’anno. Il difensore dell’Inter, nonostante il titolo assegnato lo scorso inverno, è stato premiato nella giornata odierna a causa del blocco causato dal coronavirus, come testimoniato dalle immagini sul sito della federazione slovacca. Il centrale è stato poi intervistato, per ringraziare tutti coloro che lo hanno votato per questo importante riconoscimento e per parlare del suo futuro in maglia nerazzurra.

Le sue dichiarazioni:  “Sono ancora molto felice di vincere il premio, anche se, ovviamente, non ci penso tutti i giorni. Ma ogni volta che ci penso, mi viene da sorridere. Interrompere il dominio di Hamsik? Ne ho parlato prima nelle interviste. Hamšík ha reso le cose un po ‘più facili per tutti noi quando è partito per la Cina. Si è congratulato con me, così come gli altri ragazzi. Vincere questo premio è stato anche un bel momento per me. Poi la finale di Europa League, anche se non siamo riusciti a vincerla. La vittoria di questo premio l’ho dedicata alla mia famiglia, che ancora mi sostiene, ai tifosi e alle persone che mi stanno accanto non solo quando stanno facendo bene, ma anche nelle partite che non funzioneranno per me”.

INTER – “Panchina all’Inter dopo il coronavirus? Ma la mia situazione non è cambiata, anche perché fin lì ero sempre stato titolare e ho saltato solo le ultime 5-6 partite. Questo fatto ha dato l’impressione che la mia situazione all’Inter fosse terribile, ma così non è. È normale e giusto che Conte faccia le proprie scelte”. 

STAGIONE – “Sicuramente molto positiva in termini di risultati e anche facendo un confronto con le stagioni precedenti. Di certo, questa è stata la migliore. Peccato non aver portato a casa un trofeo”. 

CONTE – “Non credo che un allenatore preferisce uno al posto di un altro, semplicemente ha a disposizione 25-30 giocatore e di volta in volta compie delle scelte. Futuro? Molte cose vengono scritte e raccontate. Ho detto molte volte che, quando c’è interesse per un giocatore, è sempre un piacere. Ma al tempo stesso ripeto che sono un calciatore dell’Inter e ho un contratto valido con il club per altri tre anni”. 

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy