Spalletti: “Allegri? Facile lavorare con quei calciatori. Ancora qui in futuro. E su Icardi…”

L’allenatore nerazzurro: “Dobbiamo lavorare partita dopo partita. Allegri? Facile lavorare con quei calciatori”

di Pasquale Formisano, @Formigoal

Intervistato in diretta ai microfoni di Sky, Luciano Spalletti si è esposto a 360 gradi sui temi scottanti del calcio italiano, dalla Panchina D’oro di Massimiliano Allegri alla corsa Champions:

MAX, PER TE È FACILE – “Credo sia corretto aver eletto Massimiliano che l’anno scorso è arrivato in fondo a tutte le competizioni. Ovviamente per lui è un po’ più facile con la squadra che si trova, per questo io ho votato Gasperini, che sta facendo un grandissimo lavoro con la rosa a disposizione, ricca di giovani”.

SOSTA – “Quando c’è una fase così importante del campionato non si interrompe niente. Andremo a giocare le prossime partite con le stesse convinzioni, perché sappiamo che possiamo raggiungere il nostro obiettivo”.

HELLAS – “È fondamentale per noi fare risultati partita dopo partita. Dopo l’Hellas avremo tre trasferte, tutte partite difficili da andare a disputare. Per l’obiettivo che abbiamo nel mirino ci vogliono risposte concrete in tutte le gare”.

ICARDI “Non è stato convocato in nazionale, ma quando si parla di lui bisogna stare attenti: le sue qualità sono evidenti, sia tecniche che caratteriali. Non lo metti in difficoltà con una non convocazione o con un voto negativo, perché si presenta la partita successiva e si riprende tutto. È fatto così, ben strutturato da capo a piedi. Credo che Sampaoli non l’abbia convocato solo per conoscere le altre pedine a disposizione”.

CORSA QUARTO POSTO – Cosa pensavo ad Agosto? Che allenare l’Inter era una cosa bella. Mi piace star qui, vorrei restare anche in futuro. Per quanto riguarda la classifica è chiaro che ci sono stati dei momenti in cui non sono stato contento; per un periodo i risultati hanno nascosto quella che non è mai stata una grandissima qualità di gioco, ma poi abbiamo lavorato e adesso abbiamo una struttura più forte, in grado di contrastare le altre squadre per la lotta Champions. Dovevamo fare dei passi da gigante e secondo me abbiamo portato a casa tanta roba”.

Leggi anche–> Rafinha, che voglia di Inter! Su Instagram svela un indizio sul suo futuro

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

IL BRAGA PRESENTA IL NUOVO ACQUISTO CHE DIVENTA… UN POKEMON!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy