Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Filip Stankovic: “Essere allenato da papà all’Inter sarebbe un sogno. Mi ispiro ad Handanovic, è un modello”

Il giovanissimo portiere si racconta sulle pagine del Corriere dello Sport

Antonio Siragusano

"Così giovane eppure con le idee così chiare, ma d'altronde non ti aspetteresti altro dal figlio di Dejan Stankovic. Associare il nome Filip ad un cognome che nella storia dell'Inter evoca solamente bei ricordi sta diventando ormai sempre più consueto anche tra i tifosi perché in molti iniziano a credere seriamente nel talento del classe 2002. Dopo aver affrontato tutta la trafila delle giovanili del club nerazzurro, il giovane portiere si è prima preso un posto da titolare nella Primavera, per poi annusare l'aria di prima squadra nelle occasioni in cui Antonio Conte lo ha portato con sé in panchina. Intervistato questa mattina sulle pagine del Corriere dello Sport, ecco le parole di Filip Stankovic:

"Filip, avrebbe mai pensato a una pandemia simile quando a gennaio si è parlato dei primi casi di Coronavirus in Cina?

"Seguivo già allora quello che succedeva a Wuhan, ma non mi sarei mai aspettavo tutto questo. Mi dispiace per la gente colpi- ta da virus e per le famiglie che hanno perso i loro cari. E’ molto triste ciò che sta succedendo".

"Qual è stata finora l’immagine più “dura”, quella che ricorderà tra 10 anni?

"I volti dei dottori e degli infermieri segnati dalle maschere e dalle lunghe giornate senza pause, magari dopo aver dormito un paio d’ore. Lottano con coraggio contro un nemico subdolo e sono dei veri e propri eroi".

E’ più faticoso per un giovane stare in casa?

"Ammetto senza problemi che giocare a calcio, uscire e stare con i miei amici mi manca, ma questa situazione l’ho presa seriamente. Resto a casa con la famiglia e seguo il programma di allenamenti che mi ha mandato l’Inter".

Qual è la sua giornata tipo?

"La mattina mi sveglio e studio, da solo o attraverso le video lezioni dell’istituto privato che frequento. Nel pomeriggio dedico un po’ di tempo alla famiglia e facciamo dei giochi da tavolo, poi alle 18 mi alleno insieme a mio fratello nella palestra che abbiamo in casa e a volte mio padre ci aiuta. La giornata, dopo la cena, la chiudo giocando alla PlayStation e a Fifa. Sono fortissimo".

"Cosa cambierà dopo questa epidemia nella nostra quotidianità?

"Tutti inizieremo ad apprezzare di più la vita e ci sarà tanta voglia di uscire e di stare insieme. Ora però è importante rima- nere a casa e seguire le regole".

"Cosa le manca di più rispetto alla vita che faceva prima?

"La mia quotidianità: il calcio, gli allenamenti, vedere la ragazza... Purtroppo da un po’ andiamo avanti a videochiamate".

"Con i suoi compagni della Primavera è in contatto?

"Abbiamo una chat di gruppo e ci sentiamo ogni giorno, a volte giochiamo anche alla PlayStation insieme".

"Cosa le ha detto suo padre di questa situazione che sta facendo decine di migliaia di vittime in tutto il mondo?

Di rispettare tutte le regole. Lui non transige. Ci ha raggiunto da qualche giorno e ora siamo felici».

"Cosa gli augura per la sua carriera da allenatore della Stella Rossa?

"Di vincere almeno il 50% di quello che ha vinto da calciatore. Non sarebbe male (ride, ndr)".

"Le piacerebbe un giorno essere allenato da lui, magari all’Inter?

"Sì per me sarebbe un sogno, ma anche l’esperienza che sto facendo con Conte è molto bella".

"Cosa ha provato il giorno della prima panchina tra i 'grandi'?

"E’ stata un’emozione unica stare con campioni del genere. Da loro si impara sempre".

"Anche in questi giorni senza allenamenti pensa sempre al debutto con l’Inter?

«Sì certo, per me quello è un vero e proprio sogno. Mai rimanere senza obiettivo".

"A quale portiere si ispira?

"Ad Handanovic: per me Samir è un modello. E poi mia mamma è slovena come lui...".

"Che consigli le dà Handanovic quando lavorate insieme alla Pinetina?

"Mi dice di... lavorare, lavorare e lavorare. I consigli li tengo per me".

https://www.passioneinter.com/notizie-nerazzurre/inter-news-live/