Steven Zhang e Andrea Agnelli: nemici in campo, alleati fuori

Il presidente interista e quello juventino sempre più uniti fuori dal rettangolo verde.

di Raffaello Lapadula

La rivalità tra Inter e Juventus è una delle più forti e sentite dell’intero calcio italiano. In campo il duello continua ad essere il più sentito e acerrimamente combattuto dai tifosi, sopratutto ora che i nerazzurri sono ritornati ad essere competitivi.

Fuori dal campo però le cose stanno man mano cambiando. Per merito dei presidenti delle due squadre: Steven Zhang e Andrea Agnelli. Come riporta Tuttosport, i due club hanno inaugurato una nuova era di amicizia. I massimi rappresentanti dell‘Inter e della Juventus hanno trovato un feeling quasi inaspettato, tanto da invitarsi spesso a cena nelle rispettive case, dove chiacchierano del futuro del calcio italiano.

Sono stati tanti gli incontri anche tra Milano e Londra, visti i convegni sul Financial Fair Play e il summit organizzato dal Financial Times. Attestati di amicizia che non sono mancati neanche in occasione delle partite che vedevano contrapposti nerazzurri ai bianconeri. La stima è reciproca, il linguaggio parlato e la visione futura sembra essere comune.

Steven Zhang è stato coinvolto da Agnelli nel direttivo Eca, un’investitura importante da parte dello juventino che molto probabilmente sta a significare l’inizio di un’unione a lungo termine tra i due, non il classico fuoco di paglia. La Juventus ha interesse a prendersi una fetta del mercato asiatico, l’Inter vuole crescere e cambiare insieme ai rivali di sempre, che per una volta risultano alleati fuori dal campo.

>>>Iscriviti al canale YouTube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy