CdS – Stipendi Inter, oggi nuovo incontro tra giocatori e società: il piano. Serve l’ok della Uefa e di Spalletti

Le prime due mensilità verranno riconosciute a giorni, le altre due verranno posticipate con un accordo

di Raffaele Caruso

Alla ripresa degli allenamenti in programma oggi, la dirigenza dell’Inter presenterà alla squadra un nuovo piano per pagare gli stipendi arretrati (luglio, agosto, novembre e dicembre) e non incorrere in penalizzazioni in classifica.

Piero Ausilio, Antonio Conte, Steven Zhang e Giuseppe Marotta, Getty Images

Come riportato dal Corriere dello Sport, a giorni è previsto il pagamento delle prime due mensilità mentre le restanti, che in base al regolamento federale dovrebbero essere riconosciute entro il 16 febbraio, verranno saldate più in là grazie ad un accordo con lo spogliatoio.

Un passaggio fondamentale anche per evitare problemi con le licenze Uefa di fine marzo, l’intesa infatti tra club e giocatori dovrà essere accettata da Nyon. Per spostare i pagamenti in avanti però c’è bisogno anche del via libera da parte dei tesserati che non lavorano più alla Pinetina. Tra questi anche Spalletti e il suo staff.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy