Accadde Oggi – 3 febbraio 2011: l’Inter di Leonardo fatica a Bari, ma poi si impone per 0-3

Dieci anni fa i nerazzurri sconfissero i pugliesi in una partita a due facce: un primo tempo sottotono e una ripresa più vivace. Kharja aprì le marcature, Pazzini e Snejider chiusero la gara nei minuti di recupero

di Alexander Ginestous, @AGinestous

Dieci anni fa l’Inter di Leonardo sbancò il San Nicola di Bari battendo i padroni di casa con un rotondo 0-3 nel posticipo della 23ma giornata di Serie A. Una partita difficile, quella del 3 febbraio 2011, in cui i nerazzurri non riuscirono a brillare (specie nel primo tempo), che fu risolta solamente nel secondo tempo grazie ai cambi azzeccati. Nel pre-partita i flash dei fotografi furono tutti per il neo acquisto Yuto Nagatomo, il primo giapponese nella storia dell’Inter arrivato dal Cesena. In mezzo anche un brutto episodio di prova tv, con Chivu che colpì con un pugno in pieno viso l’avversario, Marco Rossi.

L’Inter partì male, complice anche un buon Bari capace di contenere gli avversari rendendo meno fluido il giro palla nerazzurro. In attacco uno spento il tridente Eto’o-Pazzini-Milto non creò particolari pericoli. Il primo tempo, avaro di emozioni, finì 0-0.  Ma nella ripresa cambiò tutto. Leonardo buttò nella mischia Sneijder al posto di uno spento Milito, cambiando il volto della partita. La manovra dell’Inter ne benefica a tal punto che al 25′ arrivò il primo gol di Kharja. Merito anche di un Bari che pian piano spegne i motori. Al tabellino si iscrivono poi Pazzini e lo stesso Snejider (entrambi in pieno recupero), portando il risultato sullo 0-3.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy