Djorkaeff: “Inter, è un periodo di transizione. Ronie il più forte del mondo”

di

Inter Djorkaeff: l’ex fantasista nerazzurro torna sul suo passato interista, dal gol di Roma a Ronaldo, passando per la situazione della squadra.

A distanza di diciassette anni ancora se ne parla. E a farlo è il diretto interessato.

Youri Djorkaeff ha risposto alle domande dei tifosi tramite la pagina Facebook ufficiale della Uefa Europa League. Ovviamente non si poteva non tornare su quel gol, firmato il 5 gennaio del 1997 contro la Roma, puro spettacolo: “Ricordo il pallone in aria, in quel momento dovevo prendere una decisione istantanea. E’ riuscito tutto alla perfezione, ero determinato a colpire il pallone con tutta la forza. Non credo che sarei capace di rifarlo ancora. E’ stato comunque il miglior gol di tutta la mia carriera, la gente a Roma ne parla ancora“.

Ovviamente non si poteva non parlare dei tanti campioni con cui Youri ha condiviso lo spogliatoio: “Ronie all’epoca dell’Inter era il migliore al mondo, Zizou era impressionante, sempre a suo agio in campo. Aveva sempre la testa sul pallone“.

Si passa poi ad un’analisi sul momento della squadra interista: “Sono in un periodo di transizione. L’Inter comunque rappresenta l’immagine del calcio italiano, e sono convinto che tornerà presto al top“.

Chiosa finale sul ricordo più bello vissuto in nerazzurro: “La conquista della Coppa Uefa, il primo trofeo di Massimo Moratti. E’ stato un momento di grande soddisfazione, ho la mente piena di bei ricordi“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy