Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

TORINO INTER INZAGHI

Torino-Inter, Inzaghi: “Siamo stanchi, ora ci aspettano 10 finali”

Inzaghi

Le parole del tecnico nerazzurro

Redazione Passione Inter

A pochi minuti dal termine di Torino-Inter, gara valida per la 29^ giornata di Serie A, Simone Inzaghi ha parlato ai microfoni di DAZN per analizzare il risultato del match:

"Situazioni ce ne sono state tante: nel primo tempo come aggressività meglio il Toro, anche se hanno fatto gol su calcio d'angolo e ci sono stati due strepitosi interventi di Berisha. Nel secondo tempo molto bene nei primi 25 minuti, avemmo forse meritato prima il pari e se lo avessimo trovano avremmo potuto vincerla. Non sono stato contento dell'approccio: abbiamo qualche attenuante, ma per vincere lo Scudetto bisogna approcciare in modo diverso le partite".

"Abbiamo perso forze, energie e giocatori nel momento cruciale della stagione, abbiamo giocato tantissimo. In questo momento ci mancano dieci finali e dobbiamo cercare di recuperare energie il più possibile. Questa partita veniva dopo Liverpool e dopo una serie molto complessa di partite. Adesso dobbiamo recuperare energie e ritrovare i risultati uno alla volta. Sono dieci finali da vincere".

"Ultimamente abbiamo abbassato la media punti ma non ho preoccupazione perché so che ora abbiamo la possibilità di allenarci di più e meglio. Dobbiamo ottimizzare le forze e interrogarci sui perché di questi risultati che sono venuti meno. Secondo me stasera l'approccio non è stato buono ma poi abbiamo creato tantissimo. Sapevamo da dove siamo partiti all'inizio dell'anno. Siamo contenti e sappiamo che siamo tante squadre là davanti, tutte forti e attrezzate. Qualcuna ha avuto più tempo per prepararsi e allenarsi, adesso vediamo come andrà".

"Se abbiamo perso certezze dopo il derby? Assolutamente no, sappiamo come è andata la partita, probabilmente ci può stare un po' di stanchezza. il doppio confronto col Liverpool ti può togliere delle energie ma l'abbiamo voluto a tutti i costi facendo un girone alla grande. C'è un po' di rammarico anche lì, perché con un po' più di fortuna saremmo qui a parlare di altro. Se sono pentito di non aver tolto Sanchez a Liverpool? Assolutamente no, ho molta cura degli ammoniti ma in quel momento era un giocatore che ci stava dando tanto. A volte e facile parlare alla fine, per noi allenatori c'è da prendere continue decisioni tutti i giorni".

"Se è cambiata la favorita per lo Scudetto? Siamo tantissime squadre che stanno dando vita a un campionato molto interessante ed entusiasmante. Rigore? La valutazione è dell'arbitro, lui è lì ma non mi va di discutere perché ho già pagato con l'espulsione con la Juve...".

 

Torino-Inter, Inzaghi: “Siamo stanchi, ora ci aspettano 10 finali”- immagine 2

tutte le notizie di