Totti su Nainggolan: “Quando uno sbaglia deve pagare perché gli altri poi si accodano”

Totti su Nainggolan: “Quando uno sbaglia deve pagare perché gli altri poi si accodano”

Il belga ha giocato alla Roma dal 2014 fino al 2018, prima di passare in nerazzurro

di Paolo Messina

La conferenza stampa di Totti, riguardo il suo addio alla Roma come dirigente, sta evidentemente prendendo il sopravvento su ogni altra questione calcistica in Italia. Lo scontro con i vertici giallorossi sono stati al centro delle discussioni con i giornalisti presenti in sala, ma tra una battuta e l’altra c’è stato anche tempo di inserire due nomi che attualmente fanno parte dell’Inter. Su Conte prima e Nainggolan dopo, l’ex capitano romano ha commentato la sua visione dei fatti.

Per quanto riguarda in centrocampista belga, Totti si è soffermato sulle questioni disciplinari: “Ho preso posizioni forti perché la maggior parte dei dirigenti non voleva dare una punizione forte, ma nelle altre società forti non succedono queste cose, quando uno sbaglia deve pagare perché gli altri poi si accodano. Chi sbaglia paga, anche Messi. Nello spogliatoio deve esserci rispetto reciproco, quando non c’è rispetto non si va da nessuna parte. Quando sbagli, è giusto che paghi.”

La rivelazione di Totti: “Per la panchina ho chiamato soltanto Conte. Aveva dato l’ok, ma poi…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy