Tutto in 90 minuti: la sfida con l’Empoli vale una stagione ma Spalletti è da solo

Tutto in 90 minuti: la sfida con l’Empoli vale una stagione ma Spalletti è da solo

Il tecnico in nerazzurro ha vinto 44 gare sulle 88 disputate

di Davide Ricci, @davide_r22

La partita di domenica sera a San Siro contro l’Empoli è la sfida più importante. In 90 minuti l’Inter si giocherà questa stagione ma inevitabilmente anche la prossima. L’ingresso alla prossima Champions League è stato dichiarato come obiettivo fondamentale dalla società: un’eventuale non qualificazione, infatti, potrebbe ridimensionare il mercato estivo.

Nella settimana che porta ad Inter-Empoli, è Luciano Spalletti l’uomo sotto la lente d’ingrandimento. Dalle pagine del Corriere dello Sport il tecnico nerazzurro viene descritto in una clima “alla Game of Thrones”: è un uomo solo e la panchina dell’Inter un Trono di Spade. Con la metafora sulla nota serie tv da poco terminata, il quotidiano pone l’accento sulla figura di Spalletti ormai lasciata da sola al comando.

La figura di Antonio Conte è decisamente ingombrante, i casi Nainggolan prima e Icardi poi non hanno aiutato. Nonostante il quarto posto della scorsa stagione Spalletti non si è mai sentito tranquillo, soprattutto dopo l’arrivo di Marotta. Il tecnico però non si è mai voltato indietro, è sempre andato avanti per la sua strada e lo farà anche questa settimana, forse per l’ultima volta.

L’Inter ricorda il Triplete: “Scritta la storia in una notte indimenticabile. L’Europa diventò nerazzurra!”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy