Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

UDINESE INTER INZAGHI

Udinese-Inter, la conferenza di Inzaghi: “Qualche speranza per Handa, piena fiducia in Radu”

Udinese-Inter, la conferenza di Inzaghi: “Qualche speranza per Handa, piena fiducia in Radu” - immagine 1

Le parole del tecnico nerazzurro

Pietro Magnani

Alla vigilia di Udinese-Inter, Simone Inzaghi, allenatore dell'Inter, parla in conferenza stampa dalle ore 16.00 per rispondere alle domande dei giornalisti. Noi di Passione Inter vi aggiorneremo con tutte le ultime.

Udinese-Inter, la conferenza di Inzaghi: “Qualche speranza per Handa, piena fiducia in Radu”- immagine 2

UDINESE -"Abbiamo preparato la partita in due giorni e mezzo, ma sappiamo che quando giochi in un grande club giochi sempre".

HANDANOVIC -"Ha un problema importante che non gli ha permesso di esserci a Bologna. Stamattina ha fatto lavoro parziale in gruppo. C'è qualche speranza per domani, vedremo domani mattina- In alternativa ci sono Radu e Cordaz pronti".

BOLOGNA -"L'umore dopo la partita non era dei migliori, ma ho visto la squadra bene. Ho visto un ottimo spirito di gruppo e so che ci vogliono credere fino alla fine. Ogni partita è difficile e quindi la squadra di proverà fino alla fine, sapendo che ci mancano 4 partite da affrontare una alla volta. A fine stagione tireremo le somme e vedremo cosa ci regaleranno le partite che restano".

CERTEZZE -"Bologna come il Derby? L'unica analogia è che per come abbiamo giocato avremmo meritato di vincerle entrambe. Il calcio però è così e avremmo dovuto fare più goal in più. Fossimo stati sul 3 a 1 come dovevamo, l'errore di Radu non avrebbe pesato tanto. Era un recupero che volevamo giocare a gennaio e su cui hanno parlato in tanti e che ala fine abbiamo perso. Ora vogliamo recuperare".

VICE HANDANOVIC E DZEKO - "Abbiamo il rientro di Gosens e Vidal mentre non avremo Bastoni e Calhanoglu. Se Handanovic non dovesse farcela sicuramente giocherà Radu che ha la mia totale fiducia. Anche se ha giocato pochissimo è un ottimo portiere che ha sempre dato il massimo ed ha un'ottima carriera davanti a lui. Per gli altri, valuterò domani mattina".

LA SQUADRA NON COGLIE L'ATTIMO -"Quando si perdono le partite si commettono sempre errori. Secondo me con il Bologna dovevamo essere più cinici nel primo tempo, abbiamo creato tante occasioni. Non siamo riusciti ad ammazzare la partita. Ora siamo ad inseguire quando invece dovevamo essere in testa".

CALCOLI -"Io non penso alle altre in chiave Scudetto ora, penso solo all'Udinese, che è in formissima. Dobbiamo pensare a fare bene noi e non a guardare le altre".

AVVERSARI -"Non si cono avversari. Squadre che lottano per salvarsi o per l'Europa o tranquille che siano. Non starei qui a pensare meglio trovarne una o l'altra. Devi arrivarci al massimo, con tutti disponibili per cercare di avere tante scelte e fare quelle migliori".

BASTONI -"Speriamo di recuperarlo per la finale di Coppa Italia, è qualcosina in più di un semplice affaticamento muscolare".

RADU -"Si è sempre allenato nel migliore dei modi ed è benvoluto da tutti. Io non sono per l'alternanza dei portieri, qui la gerarchia era evidente. Handanovic ha sempre fatto bene anche se in Radu ho grande fiducia".

tutte le notizie di