Udinese-Inter, Tudor (Dazn): “Gran bel punto per noi. Ho dovuto cambiare modulo dopo 15′ perché…”

Le parole del tecnico croato nel post-partita

di Antonio Siragusano

E’ un punto guadagnato per l’Udinese di Igor Tudor che, nonostante un atteggiamento difensivo messo in campo contro l’Inter, non ha comunque demeritato di perdere l’incontro. La poca concretezza degli uomini di Spalletti è infatti stata fatale ai fini del pareggio per 0-0 e delle reali opportunità avute nel corso della gara, in cui solo con Keita sul finale i nerazzurri hanno prodotto la più grande palla gol. Intervistato dinnanzi alle telecamere di Dazn, l’allenatore della formazione friulana ha analizzato nel post-partita la prestazione dei suoi.

Queste le sue parole: “Rigore su Icardi? Ho visto solo quello su Mandragora, metà e metà, si può dare e si può anche lasciare andare. Quando giochi con una squadra come l’Inter è normale soffrire e correre senza palla. Peccato che abbiamo corso tanto ed è mancata la lucidità. Questo è punto importante per noi che dà grande fiducia per il futuro. Mancano 3 giornate ed è un gran bel punto per noi. Pussetto? Può diventare un giocatore importante. Ho iniziato con il 3-4-3 perché pensavo di potercela fare, poi ho dovuto cambiare con il 3-5-2 perché rischiavamo di rimanere scoperti. Ci manca un colpo in avanti, fatichiamo a fare gol e cercheremo di sbloccarci nelle ultime 3. Zeegelaar? Mi è piaciuto tanto, oggi non era facile andare a duello e invece ha retto. E’ un ragazzo che cresce partita dopo partita. E’ veramente interessante, ha fisicità ed un bel piede”.  

piuletto

Le PAGELLE di Udinese-Inter: l’ex Asamoah impeccabile, Nainggolan ci prova. Borja e Politano fuori partita

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy