L’Inter ora vuole blindare Brozovic: al lavoro per prolungamento e ritocco della clausola

L’Inter ora vuole blindare Brozovic: al lavoro per prolungamento e ritocco della clausola

Nell’attuale contratto in scadenza nel 2022 è presente una clausola da 60 milioni di euro

di Lorenzo Polimanti, @oldpoli

Da esubero a imprescindibile. Marcelo Brozovic, dopo la cura Spalletti, è diventato un elemento fondamentale anche per la nuova Inter di Antonio Conte che non può farne a meno, come dimostra il 9 su 9 in termini di presenze tra Champions League e Serie A in questo avvio di stagione. Non solo. Reinventato nella nuova posizione di metronomo davanti la difesa, il centrocampista croato è diventato un giocatore rarissimo per corsa e qualità a livello internazionale, dunque difficilmente rimpiazzabile in caso di cessione ed anche per questo la società è già al lavoro per blindarlo.

Lo riferisce Calciomercato.com secondo cui sono iniziate le manovre di avvicinamento per arrivare al rinnovo dell’attuale contratto in scadenza nel 2022 che contiene una pericolosa clausola da 60 milioni di euro. Cifra non banale, ma la dirigenza nerazzurra spinge per aumentarla o addirittura eliminarla del tutto per ritoccarne verso l’alto, di conseguenza, la sua valutazione sul mercato. Questo è il nodo principale in un accordo che dovrebbe prevedere il prolungamento al 2024 con ingaggio da ritoccare rispetto agli attuali 3,5 milioni di euro, ma se ne riparlerà.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

La carica di Skriniar: “Conte ci ha cambiato la mentalità, ora vogliamo vincere. Voglio un trofeo da capitano!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy