SI – Dzeko-Lukaku, Conte ha deciso e li vuole entrambi. Priorità almeno un attaccante prima del ritiro

SI – Dzeko-Lukaku, Conte ha deciso e li vuole entrambi. Priorità almeno un attaccante prima del ritiro

Il ritardo nella chiusura dell’operazione per l’attaccante bosniaco legato anche alla freddezza tra Inter e Roma derivata dalla situazione Barella

di Andrea Ilari

Il mercato dell’Inter è entrato pienamente nel vivo. Se da un lato tra ieri e oggi, sono arrivate le ufficialità degli arrivi di Godin, Sensi e Lazaro, dall’altro lato rimangono ancora aperte diverse trattative. Oltre al nome di Barella infatti, che rappresenta il centrocampista tanto atteso da Conte, continuano a tenere banco le situazioni legate a Lukaku e Dzeko. Delle operazioni con Roma e Manchester United per arrivare ad entrambi i calciatori, e della strategia dell’Inter per rinforzare il reparto avanzato, ha parlato dagli studi di Sportitalia, Alfredo Pedullà. Questo l’intervento del giornalista:

La situazione Dzeko appartiene a quelle storie che quando c’è un po’ di freddezza tra due società per l’affare di Barella allora alzo un po’ il prezzo per l’attaccante che è in scadenza 2020. I giorni che passano non vanno a favore della Roma, ma le vanno contro. A meno che Dzeko non decidesse clamorosamente di rinnovare con la Roma. L’Inter avanzerà per Lukaku e almeno uno dei due prima del ritiro, durante il ritiro o dopo pochi giorni dal ritiro è una priorità, in quanto Conte ha solamente Lautaro come attaccante. Aspetta almeno un altro attaccante, avendo deciso e comunicato di volerli prendere tutti e due“.

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

UFFICIALE – Sensi è un nuovo calciatore nerazzurro: è lui il terzo rinforzo per la nuova Inter di Antonio Conte

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy