Il coronavirus fa paura anche agli Stati Uniti: sospesa la MLS

Il coronavirus fa paura anche agli Stati Uniti: sospesa la MLS

Il calcio mondiale sta andando verso una direzione univoca

di Antonio Siragusano

Ha fatto scuola l’esperienza italiana, non solo nella gestione politica e sociale per il contenimento del coronavirus, ma anche per quanto riguarda quella sportiva. Sebbene le decisioni assunte in ritardo, con ripetute contraddizioni e rimpalli tra Lega calcio e governo, alla fine la scelta di sospendere il campionato, maturata lo scorso lunedì, è stata emulata nel giro di pochi giorni anche da altri paesi. A partire dalla Spagna, che nella giornata odierna ha comunicato la scelta ufficiale, arrivando al momento alla MLS che ha appena annunciato 30 giorni di stop. E probabilmente, sebbene le misure di contenimento, ben presto si arriverò a questa direttiva anche in Germania, Francia ed Inghilterra.

Questo, intanto, il comunicato con cui la Major League Soccer ha annunciato – di comune accordo con i club –  di mettere da parte per un po’ di tempo il calcio giocato: “La lega continua a valutare l’impatto del Covid-19 con la sua task force medica e i funzionari della sanità pubblica. Al momento opportuno il campionato e le squadre comunicheranno i piani per la continuazione della stagione 2020. I nostri club sono stati uniti oggi nella decisione di sospendere temporaneamente la stagione sulla base dei consigli e delle indicazioni dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, del Public Health Agency del Canada, e altre autorità di sanità pubblica, e nel migliore interesse di tifosi, giocatori, funzionari e dipendenti. Ringraziamo i nostri fan per il loro continuo supporto durante questo periodo difficile”.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Coronavirus, la UEFA si esprime: “Champions ed Europa League, decidiamo il 17 marzo”. Gabbiadini secondo positivo in Serie A

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy