Ippolito (direttore Spallanzani): “Italia, in Lombardia crisi terribile. Le misure stringenti sono adeguate”

Ippolito (direttore Spallanzani): “Italia, in Lombardia crisi terribile. Le misure stringenti sono adeguate”

Le parole del direttore: “Solo la Danimarca ha attuato un blocco come il nostro”

di Simone Frizza, @simon29_

Vincenzo Ippolito, direttore dell’ospedale Spallanzani di Roma, si è espresso ai microfoni di La7 in merito agli sviluppi dell’emergenza sanitaria italiana causata dal Coronavirus. Secondo l’esperto, solo la Danimarca ha preso delle misure paragonabili a quelle italiane, giudicate tanto stringenti quanto adeguate alle necessità. Ecco le sue dichiarazioni.

Le parole del direttore dello Spallanzani sul Coronavirus

«La situazione a Roma è quella di una regione che ha avuto tempo di prepararsi, perché i primi pazienti sono arrivati direttamente dalla Cina. La speranza è che i periodi di innalzamento che hanno avuto questa fiammata iniziale si vadano a estinguere. L’Italia è il paese dove sono state adottate le misure più stringenti, che ha messo in atto la capacità diagnostica. In Lombardia c’è una delle crisi peggiori viste. Esistono delle stime per il ritardo dell’epidemia negli altri paesi. L’Italia ha fatto meglio: ha chiuso le scuole, eliminato gli eventi sportivi, chiuso i ristoranti. Solo la Danimarca ha fatto un blocco come noi, la Spagna, nella provincia di Barcellona, farà come Lombardia e Veneto. L’unica cosa è la restrizione dei movimenti, cioè chiudere del tutto i voli. I traffici aerei sono diminuiti, non siamo stati discriminatori. Misure da parte del governo di grande coraggio», le sue parole.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – UFFICIALE: stop a Champions ed Europa League. Inter al lavoro sui riscatti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy