Fiorentina, Chiesa infastidito dal comunicato di Commisso: si può arrivare alla resa dei conti. Inter e Juve assistono

Fiorentina, Chiesa infastidito dal comunicato di Commisso: si può arrivare alla resa dei conti. Inter e Juve assistono

Il calciatore è attualmente impegnato con la Nazionale

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Dietro al comunicato della Fiorentina dei giorni scorsi, quello secondo cui sarebbe intenzione della società trattenere Federico Chiesa in quanto fondamentale nel progetto viola, ci sta il detto ma pure il non detto. E su questo, in parte, si era già dibattuto. Il detto è quello che tutti sanno: che la Fiorentina, ovviamente, per ripartire non vorrebbe privarsi dell’elemento più importante della sua rosa. Il non detto è ciò che Chiesa non ha detto, a causa di concomitanti impegni con la Nazionale: cioè che sarebbe rimasto abbastanza scocciato dal comunicato di Commisso e – prima ancora, causa concomitanti impegni stavolta di campionato – che la sua intenzione sarebbe quella di trasferirsi, quest’estate.

A darne notizia, oggi, è il Corriere Fiorentino, che parla proprio di un “Chiesa preso in contropiede” dalla comunicazione ufficiale diramata non molti giorni fa dalla Fiorentina, su dettatura del nuovo proprietario. Il quale – per evitare frazioni sin da prima gli incontri previsti col giocatore o, meglio, col padre-procuratore – avrebbe quantomeno potuto evitare, o ritardare l’uscita della dichiarazione: anche perché Chiesa è in Nazionale e difficilmente, ora, può replicare. La situazione, ancora preliminare, prelude insomma ad una sorta di resa dei conti: se Chiesa dovesse confermare la volontà di andarsene – e pare averlo ufficiosamente fatto, più in chiave Juventus che in chiave Inter – l’unica soluzione sarebbe il braccio di ferro con la proprietà. Il famoso scontro, paventato pochi giorni fa, parallelamente al comunicato. Con i due club interessati ad assistere, in gradinata.

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

Lautaro Martinez: “Milito mi ha sempre aiutato. Prima di una gara lavoro su me stesso. E sulla Copa America…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy