Dall’Inghilterra – Lukaku-Inter, c’è l’accordo sull’ingaggio: le cifre. E intanto Solskjaer corre ai ripari

Dall’Inghilterra – Lukaku-Inter, c’è l’accordo sull’ingaggio: le cifre. E intanto Solskjaer corre ai ripari

Lo United ha trovato il nome di chi possa sostituire il belga

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

L’impressione, qui, è che siamo oltre l’apprezzamento della destinazione, oltre il gradimento del possibile nuovo club. Tra l’Inter e Romelu Lukaku, come spiega oggi il Sun sulle sue pagine sportive, c’è qualcosa in più: c’è, in particolare, un accordo da 180 mila sterline alla settimana: ecco dunque un primo punto di partenza, una condizione che mette il Manchester United con le spalle un po’ più verso il muro. La scorciatoia per l’accordo è quella di cui si parlava tempo fa: i 225 mila euro alla settimana che Lukaku percepisce in Inghilterra, la prossima stagione diventeranno 180 mila per effetto di una decurtazione dello stipendio successiva alla mancata qualificazione in Champions League (come da clausola contrattuale). E tanto vale, dunque, cambiare aria: tanto più se il punto di arrivo ti alletta e non poco.

Nel frattempo, il Manchester United non ci pensa a demolire il muro: il prezzo rimane sempre quello di 75 milioni di sterline (75-80 milioni di euro), coerentemente con la linea mantenuta nei giorni scorsi. Chiaro che però l’Inter fa leva sui passi avanti fatti proprio col calciatore, che costringono anche i Red Devils a guardarsi intorno. E sempre secondo il succitato quotidiano inglese, Solskjaer avrebbe già trovato il rimpiazzo ideale di Lukaku: trattasi di David Brooks, giocatore del Bournemouth, di natura centrocampista ma all’occorrenza impiegato anche in avanti. Giovane, è valutato 50 milioni di sterline dalle Cherries. Un segnale, quello lanciato dallo United, che la dice lunga su come – da quelle parti – possano aver già fatto i conti col fatto che Lukaku possa partire.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 1.000 interisti!

Pedullà su Icardi: “Juventus? Condizionato da intrecci complicati, dipendesse da Sarri sarebbe a Torino domani”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy