Mercato – Vanheusden-Standard Liegi, può saltare tutto: rimane in corsa il Wolverhampton, ma c’è anche una forte pista italiana

Mercato – Vanheusden-Standard Liegi, può saltare tutto: rimane in corsa il Wolverhampton, ma c’è anche una forte pista italiana

La recompra dell’Inter può aver complicato le cose con i belgi

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Dovevano essere 20 milioni caldi, tutto già definito e preparato: Zinho Vanheusden – sino a qualche giorno fa – era praticamente già dello Standard Liegi a titolo definitivo, con tanto di grande plusvalenza per l’Inter (di quelle da fare entro il 30 giugno) e diritto di recompra in caso di futuri ripensamenti. Poi i rallenamenti, e ora la notizia di Het Nieuwsblad, secondo cui l’affare con il club belga non si fa più. A mettere i bastoni tra le ruote – così pare – è stata proprio la clausola di riacquisto attorno alla quale pure sembrava esserci un’intesa.

Invece niente, probabilmente il castello di carte cadrà, o almeno questo risulta a chi lo sostiene, dal Belgio: intanto le alternative non mancano, ma gli orizzonti non sono neppure chissà che ampi: in Inghilterra il Southampton si è tolto dai giochi, e il Brighton & Hove Albion è fuori corsa per il rifiuto dello stesso giocatore. Resta il Wolverhampton, o – in alternativa – la pista italiana, designata come l’ipotesi più concreta: il Sassuolo, giudicato in posizione di vantaggio rispetto alla varie Bologna, Roma e Parma. A patto che tutte le sopra citata vogliano spendere i 20 milioni che lo Standard avrebbe volentieri speso, e che all’Inter servono.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 1.000 interisti!

Mercato – Ore calde in casa Inter: Dzeko, Lazaro, Lukaku. Il punto della situazione sulle trattative

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy