Alla scoperta del preparatore Pintus: “Giorno dopo giorno si migliora volume e intensità del lavoro”

Alla scoperta del preparatore Pintus: “Giorno dopo giorno si migliora volume e intensità del lavoro”

Preparatore atletico del Real Madrid dal 2016, il torinese Pintus potrebbe entrare nello staff di Conte all’Inter

di Paolo Messina

Mentre i dirigenti stanno mettendo in piedi la rosa della prossima stagione, tra cessioni e acquisti da programmare e portare a termine nelle prossime settimane, anche il nuovo staff tecnico di Conte si sta delineando. Questa mattina è stato fatto il nome di Antonio Pintus, preparatore atletico che con ogni probabilità sarà una nuova risorsa a disposizione dei nerazzurri.

In forza al Real Madrid dal 2016 Pintus ha dimostrato ottime capacità e professionalità nel proprio lavoro e l’importanza degli allenamenti non si discute, quindi per il salto di qualità tanto inseguito dai nerazzurri serve un preparatore all’altezza. In un’intervista realizza da As, ai tempi dei blancos, l’esperto italiano aveva così spiegato i propri metodi: “L’allenamento consiste in un lavoro di prevenzione generale, con diversi gruppi muscolari e dopo un lavoro tecnico con il mister e un lavoro aerobico di condizionamento organico. Il primo giorno di allenamento è importante per una riscoperta del proprio corpo e per cominciare il lavoro aerobico di base. La progressione, giorno dopo giorno, consiste nel migliorare un poco il volume e l’intensità soprattutto alla fine della settimana”.

Dall’Inghilterra – Il Chelsea studia la strategia per acquistare legalmente Kovacic: l’Inter accelera i contatti col Real

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy