Biagio Antonacci si fida di Conte: “E’ lui a fare la differenza. Scudetto? Campionato aperto”

Biagio Antonacci si fida di Conte: “E’ lui a fare la differenza. Scudetto? Campionato aperto”

Il cantante, noto tifoso nerazzurro, insieme alla musica ha scelto di raccontare la sua passione per l’Inter

di Giuseppe Coppola

Intervistato da La Gazzetta dello Sport in vista dell’uscita del suo nuovo album, Biagio Antonacci – storico tifoso nerazzurro – ha parlato, insieme a musica e calcio, anche della sua Inter. Un videoclip con Buffon protagonista in Ti saprò aspettare, tratto da Chiaramente visibili dallo spazio. Oltre al suo mestiere di cantante, Biagio Antonacci parla anche di Conte e della Beneamata.

CONTE “Il ‘Ti saprò aspettare’ vale anche per l’Inter? Certo, Conte è un grande talento, un leader dal linguaggio chiaro, un uomo pop che sa farsi capire mantenendo sempre la stessa fierezza nei momenti belli e in quelli difficili. Allena una squadra che non ha la stessa rosa della Juventus, ma che mostra un’organizzazione di gioco che inizia ad essere spettacolare. E finalmente arrivano risultati da grande club. E’ Conte a fare davvero la differenza quest’anno, non c’è Lukaku che tenga, il merito è suo. E’ bravo in tutto, cambi compresi. Pensate a Bastoni a Lecce”

SCUDETTO “Se ci pensate sono tanti anni che parliamo solo di anti-Juve come concorrente al titolo. Significa che loro stanno sempre lassù. La Juve parte vincente, le altre si alternano nel darle fastidio. Ma questo è un campionato particolarmente aperto, quindi più bello per qualsiasi tifoso, a partire da me. Ora ci siamo un po’ allontanato dalla vetta, ma la rincorsa fa bene. E occhio alla Lazio, ha bel gioco e una costanza rara”

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE MERCATO – Si avvicina l’Eriksen-day. Politano al Napoli, Giroud il vice-Lukaku. Everton su Vecino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy