CdS – La metamorfosi dell’Inter sotto la guida di Zhang: bilancio a posto, ricavi aumentati e squadra solida

CdS – La metamorfosi dell’Inter sotto la guida di Zhang: bilancio a posto, ricavi aumentati e squadra solida

Il presidente, nonostante la giovane età, sta dimostrando sul campo una grande abilità

di Simone Frizza, @simon29_

Un presidente di soli 28 anni, soprattutto ad altissimi livelli, è veramente un evento raro. Nel caso di Steven Zhang, però, l’età è veramente solo un numero: il figlio di Jindong, infatti, in pochi mesi di presidenza (e non da solo, chiaramente), è riuscito a portare a compimento un lavoro straordinario. Nel momento in cui Suning aveva acquisito l’Inter – ormai ben 3 anni fa -, infatti, la società versava economicamente in una situazione negativa: fatturava 179 milioni di euro annui, aveva una squadra di livello inferiore a quello che le compete, era fuori da tutte le coppe ed un bilancio in passivo. Il tutto, condito con la spada di Damocle del Settlement Agreement firmato, nel 2015, durante la gestione Thohir.

Metamorfosi – Da quel momento, anche passando attraverso ad alcuni errori – alcuni fisiologici, altri un po’ meno -, la nuova proprietà ha portato avanti un processo di miglioramento che, ora, come scrive il Corriere dello Sport, restituisce ai tifosi una squadra forte, con un tecnico tra i migliori e da 11 milioni annui di ingaggio, la possibilità di inseguire obiettivi di mercato da 70 milioni di euro, la partecipazione alla Champions League per due anni consecutivi, un bilancio sano ed un fatturato cresciuto fino a 360 milioni. Una vera e propria metamorfosi firmata “Zhang”.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 1.000 interisti!

Social – Inter, pressing su Lukaku. E Nainggolan lo chiama: ”Ci vediamo presto”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy