Conte, profumo d’Italia: big d’Europa con le panchine già occupate e l’Inter rimane in prima fila

Conte, profumo d’Italia: big d’Europa con le panchine già occupate e l’Inter rimane in prima fila

Il tecnico italiano è un serio candidato per la prossima panchina nerazzurra

di Alexander Ginestous, @AGinestous

Chi sarà il prossimo allenatore dell’Inter? Difficile dirlo, ma al momento le possibilità sembrano essere solamente due: la riconferma di Luciano Spalletti (molto dipenderà dal piazzamento finale in classifica), o l’approdo di Antonio Conte.

Il futuro dell’ex tecnico del Chelsea sembra essere quasi segnato. Già, perché in Europa, tutte le big hanno già la panchina occupata: Solskjaer rimane allo Manchester United, Tuchel al Psg per altri due anni, Kovac dovrebbe venir riconfermato al Bayern, così come Pochettino al Tottenham. Il City ha blindato Guardiola, il Liverpool non si libera Klopp, l‘Arsenal è contento di Emery, e l’Atletico ha da poco rinnovato a cifre faraoniche il contratto di Simeone. Insomma, rimarrebbe gran poco per il Conte che si prepara quindi ad un ritorno in Italia dopo un anno sabbatico.

L’Inter rimane in prima fila come opzione concreta, con Marotta che vorrebbe accelerare i tempi dati i rapporti avuti con l’allenatore alla Juventus, ma molto dipende dalla proprietà cinese che deve ancora decidere cosa fare di Spalletti. Nei giorni scorsi si era inserita anche la Roma per un sondaggio con l’allenatore, troppo poco però per poterli davvero accostare.

CdS – Conte si libera: l’Inter è tentata. Decisivo il rapporto speciale che lo lega a Marotta

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy