Coronavirus, il presidente spagnolo Rubiales: “In campo quando tutto sarà finito”

Coronavirus, il presidente spagnolo Rubiales: “In campo quando tutto sarà finito”

La salute al primo posto per il numero uno del calcio iberico

di Davide Ricci, @davide_r22

Il calcio europeo e mondiale è stato costretto allo stop per l’emergenza coronavirus che ha colpito tutti i paesi del globo. Ora i club sono in attesa di capire quando e come si riprenderà a giocare, con campionati e competizioni europee che sono tutt’ora non assegnate. In Italia il dibattito è ancora molto aperto, come raccontato dai quotidiani questa mattina. Negli altri paesi invece le idee sembrano piuttosto chiare.

Come riportato dal Mundo Deportivo il numero uno del calcio spagnolo Luis Rubiales ha detto la sua. Ecco le sue parole in conferenza stampa: “Quando la società sarà al sicuro recupereremo tutti i campionati e le coppe. Le leghe dovranno terminare e ci saranno promozioni e retrocessioni senza giocare ogni 48 ore, è disumano. Siamo in contatto con esperti del settore per valutare le condizioni”.


Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

QUIZ – Cinque coppie di interisti, chi è nato prima?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy