Ferri: “Sorteggio benevolo per l’Inter. Caso Icardi? Sia lui che Wanda devono ammorbidirsi e fare anche autocritica su errori commessi”

Ferri: “Sorteggio benevolo per l’Inter. Caso Icardi? Sia lui che Wanda devono ammorbidirsi e fare anche autocritica su errori commessi”

L’ex difensore dell’Inter ha parlato a RMC Sport, in vista del primo ottavo di finale tra Eintracht Francoforte e Inter

di Paolo Messina

Inter e Eintracht Francoforte si incrociano per la prima volta nella storia e proveranno a guadagnarsi l’accesso ai quarti di finale di Europa League. La sfida da tedeschi e italiani non è scontata come sembra. I nerazzurri non dovranno assolutamente sottovalutare la formazione che ha strapazzato le proprie avversarie nel girone e rispedito lo Shaktar a casa senza battere ciglio. Servirà una grande Inter per continuare la corsa nella prestigiosa competizione europea.

A sorteggio concluso arrivano le prime impressioni a caldo. In orbita Inter a RMC Sport è stato chiamato in causa Riccardo Ferri. Questo il commento dell’ex difensore nerazzurro sull’accoppiamento della Beneamata: “Sembra benevolo, ma le partite vanno giocate e dipende anche dalla condizione con cui arrivi a certi impegni. In questo momento l’Inter ha una condizione che può permettergli di affrontare chiunque. C’è da sistemare qualcosa all’interno dello spogliatoio, ma in fatto di qualità la squadra ha risposto bene”.

Altro giro di domanda e risposta relativa ad una suggestione di mercato:Icardi alla Juve e Higuain all’Inter? E’ una provocazione. Credo che all’interno della società ci sia grande disponibilità per risolvere la questione. Ma ci vuole la disponibilità anche dall’altra parte. Wanda Nara e Icardi devono ammorbidirsi e magari fare anche autocritica su errori commessi, soprattutto nei confronti della squadra. Dovrà confrontarsi con i compagni e trovare la soluzione prima con loro e poi con la società. Se non dovesse arrivare? Icardi è un patrimonio, ma se non si trova una soluzione si deve trovare un’alternativa. La società deve al momento tutelare la squadra per gli obiettivi da raggiungere. Il terzo posto è raggiungibile, così come l’Europa League. E questo ha la priorità”.

Ultimo frangente dell’intervista dedicato alla distanza tra Inter e Milan: “Le milanesi stanno attraversando un momento positivo. Il Milan è cresciuto, anche con l’innesto di certi elementi. E’ una squadra da considerare. L’Inter viene da una striscia positiva, ha davanti a sé due trasferte insidiose, ma quella di Firenze lo è di più. Dipenderà dall’atteggiamento che avrà, dovrà saper soffrire per poi colpire”.

LEGGI ANCHE -> Il nuovo fenomeno Jovic, i (tanti) gol, la stagione a due facce: alla scoperta dell’euro-avversario Eintracht Francoforte

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy