GdS – Serie A, rebus calendari anche senza Euro 2020: ipotesi playoff e Final Four scartate

GdS – Serie A, rebus calendari anche senza Euro 2020: ipotesi playoff e Final Four scartate

Diverse strade per il nuovo disegno del calcio italiano ed europeo. I club puntano a concludere la stagione in maniera regolare

di Giuseppe Coppola

Un vero e proprio rebus il prossimo calendario italiano ed europeo. Dopo aver ottenuto con la Uefa il rinvio di Euro 2020, spostato di un anno, leghe e federazioni sono di nuovo pronte allo scontro in merito al format da utilizzare per concludere le diverse stagioni calcistiche. A raccontarlo è La Gazzetta dello Sport che traccia il punto in merito alle diverse opinioni sorte nel confronto.

Nessuno vuol cedere sul format. Final Four in Europa e playoff in Italia sono le situazioni con meno voti favorevoli per diverse ragioni, soprattutto economiche. L’unica soluzione che può salvare tutto è la partenza ad aprile: in quel caso non si perderebbe nulla, con il turno di recupero fissato al 21-22 e tutto incastrato al meglio fino a fine giugno, tra Coppa Italia ed esperienze europee. Occhio però allo slittamento oltre i termini di giugno: l’ipotesi luglio è stata scartata dalla Uefa perché andrebbe a scontrarsi con la stagione successiva. La Federazione Medico-Sportiva Italiana intanto ieri si è espressa: invito alla sospensione degli allenamenti collettivi fino al 3 aprile, ovvero a quasi un mese di distanza dall’ultimo lavoro di squadra. Ma tutto, o quasi, dipenderà dal Coronavirus: ad emergenza finita sarà possibile tracciare i piani nel dettaglio.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – UFFICIALE: la UEFA rinvia Euro 2020 e Ceferin spiega il programma. L’Inter programma il futuro sul mercato

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy