Il Messaggero – Coronavirus, retroscena Uefa: la Federazione ha chiesto a Inter e Roma di autoescludersi

Il Messaggero – Coronavirus, retroscena Uefa: la Federazione ha chiesto a Inter e Roma di autoescludersi

Ai nerazzurri ed ai giallorossi è stato infatti chiesto di rinunciare alla partecipazione alle coppe europee

di Giuseppe Coppola

Letteralmente paralizzato il calcio italiano ed europeo che coinvolge i nerazzurri. L’emergenza legata alla diffusione del Coronavirus ha portato la Serie A allo stop fino al prossimo 3 aprile: niente gare a porte chiuse, con l’Italia intera costretta all’attesa ed alla quarantena. Anche l’Europa League, dopo le forti pressioni del numero uno del Getafe, ha detto stop: gara con gli spagnoli rinviata ed ipotesi di un match su campo neutro avallata nelle scorse ore.

Come raccontato però da Il Messaggero, ci sarebbe un retroscena importante dietro le ultime decisioni della Uefa. L’edizione online dei quotidiano racconta infatti di una richiesta particolare da parte della Federazione che avrebbe chiesto alle squadre italiane di autoescludersi dalle competizioni. Roma e Inter hanno però risposto immediatamente di no, rilanciando e chiedendo la sospensione dei tornei. Intanto però da Nyon il tentativo era stato fatto, con lo “sconto” per le italiane relativo alla mancata squalifica dalle coppe. La prassi racconta infatti dell’esclusione di un anno dalle competizioni per chi rinuncia a giocare. Una richiesta sin da subito bocciata da Roma e Inter, impegnate nel richiedere la sospensione dei tornei europei.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Coronavirus, Rugani positivo e Inter in isolamento. Gli scenari nelle prossime settimane

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy