Inter, la linea verde di Zhang: Bastoni l’emblema, Esposito e Pirola il futuro

Inter, la linea verde di Zhang: Bastoni l’emblema, Esposito e Pirola il futuro

Il presidente nerazzurro, tra l’altro, è il più giovane della Serie A

di Antonio Siragusano

Il lavoro inaugurato da Steven Zhang da qualche stagione, sta iniziando pian piano a dare i suoi frutti. Quest’anno, in particolare, la linea verde imposta da Suning si è vista più delle passate stagioni, grazie anche ad innesti di forte personalità sebbene la giovane età. Calciatori come Stefano Sensi, Lautaro Martinez e Nicolò Barella rappresentano infatti un progetto a lungo termine che il club vuole riempire di trofei per tornare a far gioire i propri tifosi.

L’emblema assoluto della nuova strategia nerazzurra, però, è senz’altro Alessandro Bastoni. Pagato 31 milioni di euro due anni fa dall’Atalanta, dunque visto in azione solamente in Primavera, lo scorso anno il giovane centrale mancino ha disputato una stagione da titolare in prestito al Parma imparando i trucchi del mestiere da un calciatore esperto come Bruno Alves. Trattenuto con insistenza la scorsa estate da Antonio Conte, il classe 1999 ha impiegato poco tempo per rubare il posto ad uno come Diego Godin, rendendo meno incedibile – secondo La Gazzetta dello Sport – anche Milan Skriniar.

Su Bastoni ci sono già gli occhi di mezza Europa, a partire dal Manchester City di Pep Guardiola che farebbe follie per averlo. L’Inter, però, non è disposta a discuterne, perché in casa si ritrova un ragazzo dalle potenzialità incredibili. Su questa linea, difatti, la squadra ha pure iniziato l’inserimento dei migliori 2002 della propria Primavera. Il primo è Sebastiano Esposito, già visto in azione in questa stagione e con una rete in campionato segnata contro il Genoa prima della sosta natalizia. Il secondo, invece, è Lorenzo Pirola, altro centrale assai gradito ad Antonio Conte che dalla prossima stagione potrebbe trovare più spazio.


Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

UFFICIALE – Il comunicato della FIFA: “Valutare i regolamenti per tutelare i contratti”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy