Inter-Pinamonti futuro in bilico? Ecco 3 motivi per i quali bisognerebbe puntare sull’attaccante

Inter-Pinamonti futuro in bilico? Ecco 3 motivi per i quali bisognerebbe puntare sull’attaccante

La punta è impegnata con l’Italia nel Mondiale Under 20

di Matteo Corona

Andrea Pinamonti è un prodotto del vivaio dell’Inter. Il classe 1999 è reduce dalla stagione con il Frosinone, la prima vera annata in Serie A. La punta ha totalizzato 5 gol e 3 assist, ma soprattutto ha collezionato minuti importanti – viste le 27 presenze – assaporando un calcio diverso, più tattico e fisico, insomma affrontando il calcio dei grandi. Nonostante la retrocessione, il giocatore è maturato e non poco. Il suo futuro nei nerazzurri è in bilico, considerati anche i nomi che si fanno per il nuovo reparto offensivo. Noi di Passioneinter.com, abbiamo individuato 3 motivi per cui Antonio Conte dovrebbe dargli fiducia.

PERSONALITA’ Di certo non gli manca. Basti guardare il cucchiaio di ieri con la Polonia, in occasione del match degli azzurri impegnati nel Mondiale Under 20. Oltre questa splendida perla, il ragazzo nei confronti in Serie A con i difensori più forti, non si è mai tirato indietro e, nonostante le differenze soprattutto dal punto di vista dell’esperienza, ha ottenuto anche buoni riscontri. Segnali positivi in vista della forte pressione di San Siro.

FIUTO DEL GOL E’ ovviamente la caratteristica principale del calciatore. Ha seguito attentamente i movimenti di Mauro Icardi lo scorso anno, imparando tantissimo. Il primo gol in campionato, nonostante la sua spiccata dote negli ultimi metri, è arrivato da un’incredibile botta da fuori con la Fiorentina: segno tangibile di un gran tiro potente ma preciso. Lì davanti è un vero punto di riferimento, come scritto in precedenza, non si tira mai indietro. I margini di miglioramento sono notevoli.

SACRIFICIO Ha dimostrato grande abnegazione per la squadra e per i compagni, offrendo prestazioni efficaci sia in un attacco a due che a tre. Da aggiungere il buon bottino di assist ottenuto. Nelle partita con la Roma ad esempio, ha fatto vedere altruismo e generosità. Quando una squadra che deve salvarsi cerca continuamente un ragazzo così giovane, dei motivi ci saranno. E’ chiaro, un ambiente come quello dell’Inter implica pressioni totalmente differenti. Lo spirito però è quello giusto. Con Antonio Conte potrebbe crescere in modo esponenziale.

Skriniar sicuro: “Con Conte finalmente vinceremo un titolo”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy