Inter-Spal, la moviola di Marelli: “De Vrij rischia su Petagna. Mano di Tomovic, perché ha deciso il Var?”

Inter-Spal, la moviola di Marelli: “De Vrij rischia su Petagna. Mano di Tomovic, perché ha deciso il Var?”

Ecco il giudizio del’ex arbitro di Serie A sugli episodi più dubbi del match che si è disputato ieri a San Siro

di Raffaele Caruso

Come di consueto l’ex arbitro Luca Marelli sul suo blog ha fornito l’analisi dei principali casi di moviola dell’ultimo weekend di campionato. Tra questi anche Inter-Spal, affidata ad Irrati: “Il suo non eccezionale momento di forma è confermato da questa designazione, non certamente un big match come quelli nei quali si è abituati a vedere il toscano. Rimane e tornerà ad essere un arbitro di assoluta affidabilità ma, al momento, ha bisogno di ritrovare la tranquillità tecnica che ha un po’ smarrito in questo inizio di stagione.”.

Contatto De Vrij-Petagna, l’olandese rischia:Al 34esimo minuto, al termine di un’azione nell’area dell’Inter, Petagna è costretto alle cure mediche per un taglio sullo zigomo provocato da un contatto con De Vrij. E’ probabile che Irrati abbia visto il contatto, lo abbia considerato non meritevole di calcio di rigore preferendo concedere la norma del vantaggio. Cosa sarebbe successo se Petagna avesse accusato il colpo fermandosi? Probabile che Irrati avrebbe assegnato il calcio di rigore: il gesto di De Vrij è senza alcun dubbio imprudente (perciò da cartellino giallo), il fallo oggettivo”.

Fallo di mano di Tomovic: “Al 37esimo minuto proteste di Lautaro Martinez per un presunto fallo di mano di Tomovic nel respingere un proprio colpo di testa: Irrati non ha visto nulla: al momento della deviazione di mano era coperto da almeno due calciatori della SPAL e, per tale motivo, non ha potuto far altro che affidarsi al VAR che, infatti, ha interrotto la gara per un paio di minuti. Valutazione non facile ma alla fine decide di lasciar proseguire. Decisione che mi lascia molto perplesso: la distanza tra i due calciatori è sicuramente molto limitata ma è anche vero che il braccio sinistro di Tomovic è in posizione che è impossibile definire naturale. A mio parere il calcio di rigore non sarebbe stato un errore e, osservando la prassi di questo inizio campionato, sono rimasto sorpreso dalla mancata “on field review“: dato che Irrati non ha potuto vedere nulla, perché ha deciso il VAR?”

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Inter-Spal 2-1: pagelle, highlights e moviola. Il punto su Kulusevski e Vidal

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy