INTERISTI ON THE ROAD – Karamoh, super ritorno in Ligue 1. Gabigol alla 200esima con la maglia del Santos fa 13 in campionato

INTERISTI ON THE ROAD – Karamoh, super ritorno in Ligue 1. Gabigol alla 200esima con la maglia del Santos fa 13 in campionato

Il punto sui nerazzurri in prestito con la consueta rubrica di Passioneinter: bene ancora Dimarco ed Emmers, disastro di Vanheusden in Europa League

di Raffaele Caruso

Gabigol, KaramohEmmers e tanti altri: la dirigenza nerazzurra nella sessione estiva di mercato ha concluso alcune operazioni in uscita mandando in prestito diversi giocatori con l’obiettivo di garantire a questi più minuti, maggiore visibilità e la possibilità di rilanciarsi dopo aver indossato la maglia dell’Inter. Passioneinter con la rubrica Interisti on the road vi terrà aggiornati sulle prestazioni dei giocatori di proprietà nerazzurra con le loro rispettive squadre.

GABIGOL – A soli 22 anni Gabriel Barbosa la scorsa notte contro il Cruzeiro ha festeggiato la 200esima presenza con la maglia del Santos: un traguardo importante per l’attaccante di proprietà dell’Inter che ha esordito con il club bianconero nel lontano 2013 a soli 16 anni. Lo ha fatto nei migliori modi, segnando con un colpo di testa chirurgico al minuto 16′ il gol numero 13 in campionato: una rete che però non ha trascinato al successo i compagni di squadra che si sono fatti rimontare nella ripresa. Gabigol, sempre di più al comando della classifica capicannonieri del campionato brasiliano, nei giorni scorsi ha fatto chiarezza anche sul proprio futuro: “Ho un contratto con l’Inter. Oggi sono molto felice al Santos, è la mia casa, poi a fine anno avrò un po’ di tempo per capire la situazione. Dovrò parlare con la dirigenza nerazzurra per vedere se tornerò lì, se resterò nel Santos o andrò altrove. L’avventura in Italia? Ho avuto poche possibilità di giocare, il minutaggio che mi è stato concesso è stato molto piccolo. Ma non provo rancore”.

KARAMOH – Dopo aver esordito con la maglia del Bordeaux in Europa League nel match perso per 1-0 contro lo Slavia Praga, Yann Karamoh ci ha messo solo quattro minuti per realizzare la sua prima rete con la maglia dei Girondini in Ligue 1. Il francese, arrivato nell’ultimo giorno di mercato con la formula del prestito secco, è subentrato in campo al minuto 76′ nella sfida tra Bordeaux e Guingamp e all’80esimo minuto di gioco, su assist di Cornelius, ha superato il portiere avversario allargandosi sulla destra e insaccando la palla in fondo alla rete. Grazie alla firma dell’attaccante di proprietà dell’Inter, il Bordeaux si è portato sul 2-1 prima di chiudere i conti in pieno recupero con la rete di De Preville

LONGO – Dopo l’ottimo avvio in campionato perde ancora una volta l’Huesca, battuta per 0-1 davanti ai propri tifosi dal Real Sociedad.  Samuele Longo per la prima volta non è partito titolare e ha fatto il suo ingresso in campo al minuto 68′ senza però riuscire a cambiare le sorti del match: il canterano nerazzurro ha rimediato anche un cartellino giallo nel finale di partita. Per Longo ancora 0 gol dopo 5 presenze in Liga: sono due invece gli assist collezionati in queste prime uscite di campionato.

DIMARCO – Dopo l’incredibile eurogol siglato a San Siro contro la sua Inter nella scorsa giornata di campionato, Dimarco è sceso in campo dal primo minuto nella sfida vinta dal Parma per 2-0 contro il Cagliari. Novanta minuti per il terzino gialloblu che è riuscito ad essere ancora una volta protagonista confezionando l’assist del vantaggio siglato nel primo tempo da Inglese.

VANHEUSDEN – Settimana assolutamente da dimenticare per Zinho Vanheusden, tornato titolare con lo Standard Liegi nella pesante sconfitta contro il Siviglia (5-1) all’esordio in Europa League. Il difensore belga classe 1999 è risultato essere il peggiore in campo causando anche il rigore trasformato al minuto 74′ da Banega. Vanheusden, rimasto in panchina nell’ultimo turno di campionato, comunque è rimasto contento dell’opportunità concessagli dal tecnico: “Ero contento di giocare dall’inizio, è un sogno poter giocare in uno stadio come quello di Siviglia, con così tante persone, alla mia età. Sconvolto dalla differenza di livello? Sapevamo che il Siviglia è un top club, che ha vinto Europa League”.

EMMERS – A differenza del suo connazionale, arrivano buone indicazioni invece da Emmers che è partito titolare con la Cremonese nel match pareggiato per 1-1 sul campo del Padova. Il centrocampista di proprietà nerazzurra, in campo per 86 minuti, ha interpretato intelligentemente il ruolo di mezzala abbinando quantità e qualità in mezzo al campo.

GLI ALTRI – 81 minuti per Axel Bakayoko nel match terminato con il risultato di 2-2 tra San Gallo e Lugano. Andrea Pinamonti non è stato utilizzato da Longo nel match perso dal Frosinone per 0-2 contro la Juventus. Panchina anche per Palazzi (Pescara), Rover (Vicenza) e Bastoni (Parma).

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

Video – Ecco l’esultanza “Var” di Javier Zanetti dopo la fine di Sampdoria-Inter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy